Neanderthal coesistevano con l"uomo moderno nelle Asturie

circa 40.000 anni fa, gli ultimi uomini di Neanderthal è venuto a vivere con l'uomo moderno, come dimostrano le ultime datazioni effettuate nella grotta di La Güelga dai ricercatori del UNED. Gli scienziati, che riferiscono le loro scoperte in un libro pubblicato dal Museo Neandertal Mettmann, hanno usato una tecnica di datazione al radiocarbonio dei campioni precedentemente eseguito un ultrafiltrazione. Questo metodo elimina la contaminazione del materiale e permette di date più precise, e rivelano che i fossili sono più vecchi rispetto alle tecniche utilizzate mirate sopra.
Nello specifico, gli scienziati hanno trovato livelli di depositi archeologici appartenenti all'uomo moderno durante all'Aurignaziano tra strati di materiali prodotti dall'uomo di Neanderthal, relativi Musteriense e periodi Chatelperronense. "Sarebbe una sorta di sandwich in cui le fette di pane sarebbe partita gli strati di materiali utilizzati da uomini di Neanderthal e lo riempie di formare strati tecnologici rimane fatta da esseri umani moderni", disse Gesù F. Jorda, uno dei gli autori. Cioè, "esseri umani moderni hanno occupato per un certo tempo la stessa cavità, prima e dopo, era abitata da gruppi neandertales" riassume il ricercatore. La grotta di Güelga si trova in Picos de Europa, nella città di Cangas de Onis, una zona in cui l'acqua che passa attraverso le pareti di calcare, ha generato una moltitudine di terrazze e avvallamenti. Nella "zona D" di una di queste terrazze è stata trovata sito archeologico e paleontologico del Pleistocene superiore, un periodo di transizione tra le popolazioni di Neanderthal e gli esseri umani moderni. Incontri e campioni di studio trovato faranno luce sullo stile di vita dei nostri antenati.

Tags

paleolitico