Chip Intel aiuteranno contro i morti di colonie di api

I ricercatori dell'Organizzazione per Industriale e Ricerca Scientifica (CSIRO), che si trova in Australia, vuole identificare i fattori che determinano la morte di colonie di api, che sta assumendo un grave problema per l'ambiente.

Per effettuare questa ricerca, CSIRO ha collaborato con Intel all'inizio di quest'anno per dotare sani tag RFID api come uno zaino, il peso sarebbe un terzo delle api e avrebbe incorporato una batteria in grado di generare energia attraverso vibrazioni. Queste etichette saranno collegati ad una tecnologia Edison sistema basato Intel, in grado di monitorare 50 etichette 50, essendo dotato di un processore Atom, 1GB di RAM, storage interno 5 GB, Wi-Fi e Bluetooth. Infatti sull'isola di Tasmania ci sono 10.000 api etichettati.

Lo scopo di utilizzare questo sistema è la possibilità di monitorare le api come ad una scatola nera di un aereo osservare gli effetti dei fattori di stress, tra cui le malattie, i pesticidi, l'inquinamento dell'aria e dell'acqua, la dieta, movimenti di api in condizioni meteorologiche estreme e la loro capacità di impollinazione. Vedendo che i movimenti di api sono abbastanza prevedibile, possono essere seguite per identificare quali fattori di stress li portano a comportarsi in modo strano o causare la morte.

Pur non che essi non prestare troppa attenzione, le api sono essenziali per sostenere la vita sulla Terra in buone condizioni, dal momento che sono i principali responsabili per l'impollinazione. Negli ultimi decenni si è rilevato un calo allarmante del numero di colonie di api selvatiche, che potrebbe avere gravi conseguenze.

fonte | Engadget

Tags

api Intel