Backup To Azure Blob archiviazione tramite Windows Explorer virtuale unità di rete

Abbiamo coperto un modo per mappare Windows Live SkyDrive come Esplora risorse di Windows Virtual Network Unità qualche mese fa. L'applicazione che abbiamo usato era Gladinet e questa settimana hanno aggiornato per supportare Windows Azure Blob archiviazione pure, rendendo più facile l'accesso allo stoccaggio di Windows Azure all'interno di Windows Explorer.

Dopo l'installazione di Gladinet vi verrà mostrato l'impostazione iniziale di una nuova finestra di dialogo per l'installazione. Qui selezionare ‘voglio solo utilizzare l'edizione di avviamento libero’ e premere Avanti.

L'edizione Starter consente di trasferire un massimo di 1000 file in una sola volta, cioè, per ogni compito. Questo non significa che non è possibile trasferire più di 1000 file, è possibile ma se avete più di 1000 file, allora si dovrà romperli in più attività.

Nella fase successiva è necessario inserire il tuo indirizzo e-mail, ma è facoltativa. Ora vi verrà chiesto di selezionare l'archiviazione che si desidera montare come unità virtuale, selezionare Azure Blob archiviazione e premere Avanti.

Nella fase finale della configurazione iniziale, vi verrà chiesto di verificare le impostazioni allo stesso tempo consentono di modificare qualsiasi ambiente, come ad esempio, modificare la lettera di unità virtuale e il nome, il cambiamento posizione della cache, abilitare il proxy, ecc

Una volta che si è fatto con la configurazione iniziale, aprire la cartella Azure Blob di archiviazione all'interno del drive virtuale Gladinet. In questo modo si aprirà una nuova finestra di dialogo che chiede per l'Azure Blob archiviazione Nome account (endpoint) e la chiave di accesso primaria.

Dopo aver inserito le credenziali, ha colpito Avanti e verrà scaricato un plugin e configurarlo automaticamente. Una volta che il processo è completo vi verrà mostrata una finestra di dialogo di backup che chiede di cartelle di backup, immagini, musica, video e documenti. Se non si desidera effettuare il backup nulla al momento, è possibile annullarla e poi creare una nuova attività dal menu barra delle applicazioni.

Per la dimostrazione, abbiamo selezionato il backup mia opzione Musica. Nella fase successiva vi verrà chiesto i tipi di file che è possibile modo per il backup. Dal momento che Gladinet è un'applicazione flessibile, permette di aggiungere qualsiasi nuovo tipo di file, se non è già incluso nella lista.

Al termine, premere Avanti e vi verrà mostrato l'anteprima di tutti i file che verrà eseguito il backup. È possibile scegliere di escludere alcune cartelle e relative sottocartelle.

Nella fase successiva, verrà chiesto di scegliere l'archiviazione online in cui si desidera i file per eseguire il backup. Dal momento che abbiamo solo aggiunto Azure Blob archiviazione, al momento, c'è solo un'opzione elencata di seguito. Controllare e premere Avanti.

Ora, nella fase finale vi verrà mostrata la panoramica del backup. Dopo la conferma colpito Fine e Gladinet inizierà il backup dei file e delle cartelle in background. Gladinet siede nel vassoio di sistema e consente un maggiore controllo sul funzionamento.

È sempre possibile eseguire il backup dei file in modo rapido selezionando l'opzione in linea My Files Backup dal menu contestuale della barra delle applicazioni Gladinet.

Le opzioni più importanti che troverete qui sono il Task Manager e la possibilità di mettere in pausa tutte le attività. Cliccando l'ex aprirà un task manager che mostra l'attività in corso mentre il secondo permette di mettere in pausa / riprendere le attività semplicemente.

Funziona su Windows XP, Windows Vista, Windows Server 2003/2008 e Windows 7. Entrambe le versioni a 32-bit e 64-bit sono availabe, assicurarsi di aver installato la versione corretta per prestazioni senza soluzione di continuità ed ottimale.

Scarica Gladinet Free Starter Edition