26 G Data scopre Android fabbrica malware mobile

26 smartphone Android con stabilimento di malware sono stati rilevati da società di sicurezza G Data, in un'indagine che ha avuto inizio dopo il caso di Star N9500, un clone cinese che comprendeva regalo nel firmare il Trojan Uupay.D.

Questa volta non è cookie cutter, ma gli smartphone Xiaomi, Huawei, Lenovo, Alpi, Concorde, DJC, Sesonn e xido. Lo spyware pre-installato è travestito da popolari applicazioni Android come Facebook e Google Drive, e non può essere rimosso senza rootear il terminale che è costruito nel firmware.

Secondo la ricerca, è usuale che il malware è mimetizzato in un'applicazione legittima che mantiene le sue caratteristiche originali, ma è in grado di consentire l'accesso ai creatori dei dispositivi di malware, visualizzare gli annunci o scaricare nuove applicazioni indesiderate.

L'accesso tutto spyware installati immaginabile e invia i dati ad un centro di controllo. È possibile visualizzare e copiare i contatti, ascoltare e registrare le conversazioni telefoniche, inviare e leggere SMS ed MMS, vedere le chat, cronologia del browser, ubicazione o disabilitare il software antivirus.

G Data sospetta che questa serie "dono" viene da terzi o intermediari e non produttori. L'obiettivo è quello di rubare i dati degli utenti e iniettare annunci per guadagnare soldi, comprare domanda di premio o di invio di messaggi.

I grandi produttori farebbero bene (e Google) per intervenire sulla questione di non uccidere la gallina dalle uova d'oro su un problema di sicurezza, leader di mercato spinoso per la piattaforma mobile.

Tags

Android G DATA malware