Ti senti solo?

21-05-2017 skawpv Salute
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

La solitudine è il risultato di cattive relazioni sociali, è un'esperienza soggettiva, come si può essere soli senza sentirsi soli o sentirsi soli quando si è in un gruppo. Evidenziamo due tipi di solitudine: emotivo, o l'assenza di un rapporto intenso con un'altra persona che ci produce la soddisfazione e la sicurezza, e sociale, che implica non l'appartenenza a un gruppo che aiuta l'individuo a condividere interessi e le preoccupazioni.

Dalla nascita con noi la paura, abbandono, paura di soffrire, essere attaccati ... Questo sentimento abbiamo genitori. Dipende da come viviamo le nostre esperienze genitoriali e come affrontiamo questi sentimenti ci portano a percepire la solitudine come una benedizione o una maledizione.

Basta sentire emotivamente, egli si trova in una buona comunicazione con se stessi. L'incontro con una persona simile calma la sensazione di solitudine. Mentre tutti momentum negativo, vi porta alla solitudine più dolorosa e un senso di insicurezza che non corrisponde alla realtà dei fatti. A volte la solitudine è una situazione che aspiriamo a diventare transitorio e non deve necessariamente essere percepita come traumatico come tutti spesso ci sentiamo soli nella nostra vita di sempre.

Quando ti trovi bene con se stessi, non si cura di tornare a casa e di essere solo, perché ci accompagna tutte le nostre relazioni sociali. Live può essere solo una buona vita opzione, ma non può essere fatto se non godiamo buone relazioni sociali, se non godiamo di una buona salute sociale.

Tags

solo la solitudine il vuoto interiore la tristezza la depressione la crescita personale la motivazione sfide personali
Articolo precedente Calorie da oli, grassi e salse
Articolo successivo Calorie da oli, grassi e salse