Robin Williams" Suicidio: Spotlight on Depressione e malattie croniche

Il suicidio di attore e comico Robin Williams è una tragedia che è fin troppo comprensibile per alcune persone con malattie croniche. La depressione è comune in noi, e alcuni di noi non cadere preda di pensieri ed azioni suicide.

Quando la notizia per primo ha rotto sulla sua morte e la depressione che lo ha preceduto, ho capito. Sono stato attraverso la depressione me stesso e so quanto sia difficile può essere quello di salire fuori di esso.

Alcune persone non possono.

Era noto a tutti che era stato attraverso la riabilitazione per le dipendenze. Questa è una lotta quotidiana che posso solo cominciare a capire.

Poi la moglie rilasciato più notizia: è stato anche nelle prime fasi della malattia di Parkinson. Che aggiunge un intero nuovo livello - di fronte a malattie croniche è terrificante. Sapere come è molto probabile che morire? Ho avuto la fortuna di non aver sviluppato una malattia terminale, così ancora una volta, posso solo immaginare quanto sia difficile che deve essere.

Anche se la fibromialgia e sindrome da stanchezza cronica non sono fatali molti di noi non potrà mai recuperare abbastanza per riguadagnare la nostra vita pre-malattia. Ci troviamo di fronte a tutti quegli anni davanti a noi, che lottano ogni giorno per sentirsi meglio.

Sapere come le persone scarsamente capire la fibromialgia, ME / CFS e la depressione, è inevitabile che siamo giudicati con severità da parte di alcuni. Questo valeva per Robin Williams, quando alcune persone hanno affermato pubblicamente che il suicidio è un atto "egoista".

In primo luogo, questa è semplicemente una cosa orribile da dire. In secondo luogo, in base alla mia esperienza, devo pensare che sia anche sbagliato - che alcune persone possono credere che stanno facendo per i loro cari, ma sulla base dei falsi costrutti creati da depressione maggiore.

All'inizio i miei giorni fibromialgia, nel corso di un periodo di depressione, ero steso sul divano nel dolore e guardare mio marito cerchiamo di fare con due bambini piccoli, la lavanderia, la cena di cucina e la pulizia della casa nel suo giorno libero.

Aveva appena finito di lavorare una settimana di 52 ore e poi ha dovuto girare intorno e prendere il mio gioco. Faceva male me vedere come stanco ha guardato e quanto duramente ha dovuto spingersi a causa della mia malattia.

Per quanto mi è piaciuto e aveva bisogno di lui, gli ho detto che avrei preso i bambini e andare a vivere con i miei genitori in modo che sarebbe stato libero di avere una vita migliore. L'amavo abbastanza che volevo che fosse felice, non legato ad una moglie che non era più la donna che aveva sposato.

Era inorridito al pensiero e mi ha assicurato che non si sentiva in trappola, che anche se è stato difficile, era in esso per il lungo raggio e sarebbe sempre stato più felice con me che senza di me, non importa le circostanze.

Una volta avevo artigliato il mio modo per uscire da depressione, ho capito che lui serio. Mentre ero stato depresso, però, non ho potuto stringere la convinzione che stavo rovinando la sua vita. E 'stato un falso costrutto.

I falsi costrutti ci fanno credere che siamo soli quando non siamo; che saremo sempre infelici quando realisticamente le nostre vite possono migliorare; che siamo un onere per i nostri cari e che saremmo stati meglio senza di noi quando non si sentono in questo modo.

I falsi costrutti tolgono la nostra speranza.

E 'un fatto triste che questi tipi di costrutti ritrovo un sacco di persone che si trovano ad affrontare la malattia cronica. Tuttavia, è anche vero che non c'è aiuto.

Dopo la morte di Robin Williams', ho visto diverse persone 'escono' on-line per la propria depressione e pensieri suicidi. Ognuno di loro ha espresso paura per essere aperti su di esso, ma anche profondo sollievo. Dicono che il sostegno e l'incoraggiamento che hanno ricevuto li sorpresero e li ha aiutati a capire quanto significano per le persone.

Certo, questo non è sufficiente per la depressione "cura". Può essere una strada lunga, ma c'è aiuto anche per questo.

Se credi di essere depresso, parlare con il medico. Considerare consulenza professionale. Vedere se un trattamento funziona per voi.

Se si dispone di pensieri di suicidio, ottenere aiuto. Ecco un numero che si può chiamare, in qualsiasi momento:

  • 1-800-273-8255

Si tratta di un numero verde VA, ma chiunque è il benvenuto a chiamare. Il personale e la formazione ci sono meglio rispetto a molti enti locali, quindi dovrete parlare con qualcuno che può davvero aiutare.

Anche essere consapevoli del fatto che molti dei farmaci prescritti per le nostre condizioni possono causare pensieri e comportamenti suicidari. Se stai prendendo uno di questi farmaci e iniziare ad avere pensieri di farsi del male, contattare il medico. Esso non può essere sicuro di interrompere l'assunzione del farmaco improvvisamente, così si dovrebbe ottenere le istruzioni appropriate per lo svezzamento te fuori di esso.

Tu e le persone vicine a è necessario conoscere i fattori di rischio e segnali di allarme associati a suicidio e cosa fare su di loro.

  • Segnali di avvertimento