Perché carni rosse ed elaborati potranno provocare il cancro

Questo fine settimana una nota pubblicata dal Daily Mail allarmato un certo numero di vostri lettori quando si sapeva che, a quanto pare, l'Organizzazione Mondiale della Sanità avrebbe emesso un rapporto di un gruppo di 22 esperti provenienti da 10 paesi e appartenente alla Agenzia Internazionale per la ricerca sul Cancro (IARC), che avrebbe preso in considerazione carni lavorate (tra i quali possiamo citare gli hamburger, salsicce, pancetta, salsicce ...) come prodotti altamente cancerogeni.

Infine la nota arrivata, e come previsto, l'OMS considera carne cancerogeno elaborati e rosso. In particolare caduta carni lavorate entro i cancerogeni gruppo 1, lo stesso gruppo entro cui altre sostanze e composti come tabacco, alcol, arsenico e amianto, e secondo le categorie di classificazione raccolti IARC sarebbe sostanze, composti e il cibo con prove sufficienti per confermare che può essere una causa di cancro per gli esseri umani.

D'altra parte, ha anche considerato la carne rossa come probabile agente cancerogeno, il che significa che rientrano nella categoria 2A; vale a dire ci sarebbero prove sufficienti che queste sostanze e composti può essere una causa di cancro negli esseri umani, ma l'evidenza non è del tutto momento conclusivo.

Per arrivare a questa conclusione, i ricercatori hanno analizzato 800 studi pubblicati finora. Secondo il rapporto, mangiare ogni giorno 50 grammi di carne lavorata aumentare il rischio di tumore del colon-retto del 18%, il rischio che aumenterebbe a seconda della quantità di carne consumata (cioè, un importo più elevato, ovviamente, maggiore è il rischio ). In aggiunta, ci sono stati anche collaborazioni con altri tumori, come pancreas e della prostata.

Quali sono carni trasformate e che cosa?

carni trasformate sono prodotti di origine animale che sono stati trasformati attraverso interventi di indurimento, indurimento, la fermentazione, il fumo o altri processi al fine di migliorare la loro conservazione o sapore.

Questi alimenti contengono per lo più carne bovina e suina, e altre carni rosse, pollame o sottoprodotti della carne (come il sangue nel caso di salsicce di sangue).

Alcuni esempi chiari sono: prosciutto e salsiccia (chorizo, prosciutto, prosciutto, carne in scatola ...) In generale, salsicce, hamburger, carne in scatola e salse in scatola e preparati e carne.

Perché può causare il cancro?

Secondo l'American Institute for Cancer Research, anche se le cause di un eccessivo consumo di carne rossa e trasformati possono aumentare il rischio di tumore del colon-retto, non sono del tutto chiare, se ci sarebbero alcuni meccanismi chiari coinvolti:

  • sali di acido nitrico nitrati sono utilizzati al fine di prevenire il deterioramento di carni trasformate, e per conservare il colore. Gli studi hanno trovato che questi composti provocano la formazione di sostanze cancerogene.
  • ferro eme: è un minerale responsabile per il caratteristico colore di carne rossa, che potrebbe danneggiare il rivestimento del colon e facilitare così lo sviluppo di tumori in questo organo.
  • Affumicato: diversi studi hanno trovato che carni affumicate contengono sostanze cancerogene (idrocarburi aromatici policiclici) formate particolare quando la carne raggiunge temperature elevate. Inoltre, quando la cottura avviene a temperature elevate (senza fumo) verificano anche altre sostanze cancerogene, come nel caso di ammine eterocicliche.

Quindi, come si vede, il consumo eccessivo di carne rossa e trasformati può aumentare il rischio di cancro del colon-retto. Tuttavia, l'Organizzazione Mondiale della Sanità non ha sconsigliato il proprio consumo, ma non sempre consigliato in piccole quantità (non più di 50 grammi) e ha fornito in modo tempestivo.

Tags

medicina nutrizione salute
Articolo precedente Calorie da oli, grassi e salse
Articolo successivo Calorie da oli, grassi e salse