Metodo Montignac: Raccomandazioni per la perdita di peso

Michel Montignac è ​​stato un pioniere nella fine degli anni Ottanta, a introdurre il concetto di indice glicemico nel campo della perdita di peso, spiegando che quando si consumano alimenti con un alto indice glicemico - glicemia alta - come un brindisi a colazione, dopo circa mezz 'ora la glicemia - il livello di zucchero nel sangue - la produzione di un trigger di punta.

A quel tempo, il pancreas, uno dei principali organi del metabolismo, secerne un ormone chiamato insulina. La funzione di secrezione di insulina è quello di eliminare il livello di zucchero nel sangue per la memorizzazione nel tessuto muscolare o fegato, la dose eccessiva di insulina è chiamato iperinsulinemia ed è presente in tutti i casi di obesità e problemi di peso, questo essa fa sì che il corpo per salvare i pasti energia - immagazzinare il grasso - invece di spenderli.

Nel suo libro "I dolci non ingrassano" - a cura di Salsa Books - Montignac spiega che una porzione di patate, mais o pane bianco, dal punto di vista metabolico, raddoppiando o triplicando il tasso di glicemia rispetto ad un lenticchia, se hanno lo stesso valore calorico.

Con patate, mais o pane bianco, la risposta glicemica è innescato, che provoca elevata risposta insulinica. Alcuni degli alimenti che hanno un indice glicemico più basso sono i fichi e albicocche, riso selvatico, carote crude, fagioli bianchi, ceci, fagioli verdi, zucchero marmellata, fagioli - fagioli secchi - cioccolato nero - 70% di cacao - soia, pomodoro, verdura, avocado e aceto.

Al contrario, se si vuole evitare problemi con l'indice glicemico è necessario ridurre il consumo di sciroppo di mais, sciroppo di frumento, patate arrosto, carote cotte, torte di riso, pane bianco, budino di riso, zucca - diverse varietà - anguria, banane e cotti zuccherati cereali raffinati.

Guardate dopo la vostra salute e la vostra figura consultare sempre uno specialista.

Tags

Montignac dieta perdere peso perdere peso
Articolo precedente Calorie da oli, grassi e salse
Articolo successivo Calorie da oli, grassi e salse