I segnali di pericolo che possono essere premonitori di un ictus

infarto cerebrale, o anche conosciuto come ictus, esiste, e si verifica quando v'è un'interruzione o riduzione del flusso sanguigno al cervello. Mentre le cause possono essere diverse, che vanno da un'ostruzione arteriosa da aterosclerosi a ictus, vale a dire il blocco da un coagulo, conoscendo i primi sintomi possono essere di vitale importanza per prevenire il danno è ancora maggiore. Qui, è necessario tenere a mente: quanto prima si va dal medico e viene rilevato, il più basso le conseguenze che possono rimanere.

Secondo uno studio della Mayo Clinic negli Stati Uniti, su un campione di 400 pazienti, oltre il 40 per cento di loro non avevano neanche capito il problema che stavano avendo. A titolo informativo, e per aiutare il vostro diagnosi precoce, diciamo sul nostro sito quali sono alcuni dei segnali di pericolo che possono essere premonitori di un ictus.

  • A volte, il colpo può iniziare con uno stordimento improvviso, una sensazione di generale o debolezza con la paralisi in alcune zone del corpo, di solito sul viso, braccio o della gamba - la maggior parte del tempo, si verifica un lato del corpo.
  • È inoltre possibile seguire difficoltà di parola e di articolare le parole. Anche così, può mettere in pericolo la capacità di comprendere, per capire quello che qualcun altro sta dicendo.
  • La visione può essere influenzato anche e la persona può vedere doppio, sfocata e poco, troppo all'improvviso e inaspettato.
  • Chi è vittima di un ictus si può anche sentire vertigini e perdita di stabilità, mentre è possibile ricevere un forte mal di testa o torcicollo.
  • Nausea e vomito sono anche segnali di pericolo, e un generale senso di confusione, perdita di problemi di memoria o di percezione.

Tags

ictus infarto cerebrale la salute del cervello
Articolo precedente Calorie da oli, grassi e salse
Articolo successivo Calorie da oli, grassi e salse