Gli effetti del rumore sulla nostra salute.

05-02-2018 rapats Salute
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc

Gli effetti del rumore sulla nostra salute.

La presenza di tutti i tipi di suoni in città moderne è ormai così comune che molti hanno finito per abituarsi a loro e sempre più percepire meno gravi conseguenze fisiche questo ci porta. le autorità sanitarie internazionali concordano sul fatto che l'inquinamento acustico nelle aree urbane questo può influire negativamente sulla qualità della vita, il benessere e la salute delle persone, a seconda delle caratteristiche di esposizione e sorgenti di rumore che generano. All'atto della rilevazione di questa realtà, la fisica e la medicina hanno orientato le loro ricerche per determinare l'impatto sugli individui esposti a diversi livelli di pressione sonora, in relazione i parametri misurati con i loro effetti biologici e fisiologici.

La differenza del suono come rumore informativo e buon segno, o come indesiderati e nocivi dipende sia parametri fisici -Measuring obiettivi decibel (dB) - come soggettiva di modulazione che rende ciascun destinatario, v'è una grande variabilità individuale che vanno dal soggetto insensibile alla gara.

disturbi del sonno.

Il rumore provoca disturbi primari durante il sonno e gli effetti collaterali del giorno successivo; vale a dire, gli effetti primari sono presentati come difficoltà o incapacità di dormire, disturbi del sonno e l'alterazione della profondità del sonno; e come risultato di quanto sopra, può essere prodotto cambiamenti della pressione sanguigna e aritmie cardiache, vasocostrizione, cambiamento nella frequenza respiratoria, e il corpo senza intoppi.

Gli effetti collaterali si verificano o poi al mattino o può anche durare per diversi giorni in individui ipersensibili; tali effetti sono, per esempio, stanchezza, depressione e prestazioni ridotte. Se queste situazioni si prolungano per giorni, l'equilibrio fisio-psicologico sarà gravemente perturbato.

OMS indica che per una pausa appropriato il livello sonoro equivalente non deve superare 30 dB per continuo rumore di fondo e, nel caso di rumore prodotto da sorgenti puntiformi singole non dovrebbe superare 45 dB.

Effetti sulle funzioni fisiologiche.

L'esposizione al rumore può avere un impatto permanente sulle funzioni fisiologiche di lavoratori e persone nelle vicinanze degli aeroporti, le industrie e le strade rumorose viventi. Dopo l'esposizione prolungata, soggetti predisposti possono sviluppare effetti permanenti, come l'ipertensione e le malattie cardiache associato con l'esposizione ad elevati livelli sonori. L'ampiezza e la durata degli effetti sono in parte determinati dalla caratteristiche individuali, lo stile di vita e delle condizioni ambientali. Suoni anche causare risposte riflesse, in particolare quando sono sconosciuti e appaiono all'improvviso. "

Si rileva inoltre che l'esposizione a lungo termine al rumore del traffico con valori da 65 a 70 dB e periodi di esposizione di 24 ore può anche indurre malattie cardiovascolari quali ipertensione, con cardiopatia ischemica condizione più grave che può verificarsi .