Fattori di rischio per la trombosi venosa profonda

Trombosi venosa profonda ed embolia polmonare sono le due manifestazioni più comuni di uno stesso processo: tromboembolismo venoso. Circa il 90% dei casi di trombi EP acuta originarie delle vene prossimali degli arti inferiori. Qui di seguito sono i fattori di rischio:

Si può anche essere interessati a: come trombosi venosa profonda è

fattori acquisiti

  • chirurgia *
  • immobilizzazione *
  • lunghi viaggi *
  • Limb trauma *
  • Gravidanza / post-partum
  • Contraccettivi e gli estrogeni *
  • vene varicose
  • malattia tromboembolica precedente
  • età
  • obesità
  • cateteri *
  • Altro: sindrome da anticorpi antifosfolipidi, ustioni, sindrome nefrosica, iperfibrinogenemia, sepsi, neoplasia, sindromi mieloproliferative, porpora trombotica trombocitopenica, paraproteinemia, emoglobinuria parossistica notturna ...

Negli ultimi 2 mesi

trombofilia famiglia o congenita

  • iperomocisteinemia
  • La resistenza alla proteina C attivata
  • famiglia Disprotrombinemia
  • Proteina C carenza
  • deficit di proteina S
  • carenza di antitrombina III
  • disfibrinogemia
  • disturbi del plasminogeno

Questo articolo è puramente informativo, non abbiamo alcun potere di prescrivere qualsiasi trattamento medico o fare alcuna diagnosi. Vi invitiamo a visitare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o di disagio.

Per saperne di più articoli come fattori di rischio per TVP, si consiglia di inserire la nostra categoria di malattie e gli effetti collaterali.

suggerimenti
  • Articolo Fonte: Guide MEDICINA INTERNA CLINICA Artero e Tamarit
Articolo precedente Calorie da oli, grassi e salse
Articolo successivo Calorie da oli, grassi e salse