Comunicazione Master Class con Michelle Obama

Michelle Obama, primo afro-americano cameriera di uno dei paesi più potenti del mondo -ma di più - ha deciso di focalizzare il suo passaggio dalla Casa Bianca per ispirare il cambiamento nelle abitudini alimentari delle famiglie americane e, soprattutto, nel fare la consapevolezza dell'importanza della prevenzione dell'obesità infantile.

Questo elegante avvocato che trasuda simpatia ha un indice di gradimento di quasi il 65%, addirittura superiore a quello del marito. E 'per questo motivo che lo guardiamo a rompere alcuni miti sulla comunicazione personale di sicurezza può valere anche te a te stesso: 1. La formale non deve essere noioso

Anche se i vostri messaggi di non trasmettere danno molto spazio alla creatività, c'è sempre un modo per comunicare che è diverso da quello che siamo abituati. Michelle Obama ha potuto comunicare come qualsiasi altro first lady e, invece, dà il suo tocco che trasforma mera formalità interesse. Controllare i messaggi e sicuri di trovare una metafora, un'immagine, un video, un appuntamento o qualsiasi altra risorsa che segna un punto di svolta nella attenzione del vostro pubblico.

2. Le imperfezioni sono autentici

Get entrare in empatia e si identificano con qualcun altro, quando ci rendiamo conto che questo è naturale, cioè, mostrato come è, non volendo apparire perfezione manuale. Michelle Obama è un chiaro esempio delle proprie imperfezioni fanno parte della sua autenticità e che coesistono in modo bello con un grande sorriso, un trattamento di chiudere e un atteggiamento aperto e positivo.

3. Improvvisare può essere fantastico

Praticamente tutti evita l'improvvisazione, soprattutto quando si tratta di fare in pubblico, per paura del ridicolo. Hai visto Michelle Obama ballo? Hai visto quante volte in un'intervista televisiva che hanno proposto un gioco e ha gettato la piscina? Improvvisare può essere fantastico anche quando i risultati sono cattivi, perché il pubblico riconosce soprattutto l'impegno e la capacità di ridere di se stessi.

Tags

michelle obama comunicazione comunicare
Articolo precedente Calorie da oli, grassi e salse
Articolo successivo Calorie da oli, grassi e salse