Come prevenire un ictus ictus

Il tratto conosciuto anche come ictus, è una condizione in cui il cervello smette di ricevere correttamente apporto di sangue, che può causare la morte cellulare e gravi conseguenze, talvolta irreversibili. Ci sono diversi fattori di rischio che possono aumentare notevolmente le probabilità di soffrire di un ictus, quindi è importante per determinare loro e ridurre al minimo. Nel Ecco come prevenire un ictus.

Si può anche essere interessati a: Quali sono i sintomi di un ictus istruzioni: 1

Quando il cervello smette di ricevere correttamente apporto di sangue, può essere di due tipi di ictus:

  • ictus ischemico: si verifica quando la mancanza di circolazione del sangue a causa di un coagulo o un'arteria ostruita. Embolie e trombosi sono raggruppati all'interno di questo tipo di ictus.
  • ictus emorragico: ictus si verifica a causa di sanguinamento causato dalla rottura di un vaso sanguigno nella zona del cervello, come per esempio con aneurismi.
2

Ci sono diversi fattori che possono aumentare la probabilità di subire un ictus, alcuni di loro sono legati alle abitudini quotidiane e può essere modificato a favore della salute del paziente. Coloro che soffrono di pressione alta hanno un aumentato rischio di ictus, in modo da prendere provvedimenti per abbassare la pressione sanguigna sarà essenziale per garantire la salute.

3

I pazienti con la malattia di cuore hanno un rischio maggiore di subire un ictus, in particolare ischemico. Mantenere un'adeguata supervisione medica e seguire tutte le raccomandazioni di uno specialista è il modo migliore per garantire la salute del cuore e ridurre al minimo l'impatto di questa condizione.

4

I pazienti affetti da colesterolo alto e trigliceridi, così come l'obesità e il diabete sono anche maggiori probabilità di subire un ictus, evitando così un ictus è importante prendere tutte le misure necessarie per il trattamento di queste condizioni:

  • Esegue tutte le modifiche necessarie nella vostra routine per ridurre il colesterolo e trigliceridi. Mangiare una dieta povera di grassi, esercizio fisico e sottoporre alle visite mediche periodiche è essenziale per raggiungere questo obiettivo.
  • Se si soffre di diabete seguire le istruzioni del medico e di apportare le modifiche necessarie nella vostra dieta e la routine quotidiana.
  • I pazienti obesi, la loro salute, devono essere sottoposti a un programma di perdita di peso che permette loro di migliorare la prognosi e ridurre il rischio di varie malattie.
5

L'esercizio e il mantenimento di uno stile di vita attivo è essenziale non solo per prevenire ictus, ma diversi tipi di disturbi come le malattie di cuore alto, la pressione alta, colesterolo e trigliceridi o il diabete. Pertanto si raccomanda di prendere una vita attiva e di evitare una vita sedentaria per migliorare la nostra salute.

6

abitudini dannose come l'alcolismo e il fumo aumenta anche il rischio di ictus e altre malattie. Consumare alcol con moderazione e lasciare il tabacco da fiuto migliorare in modo significativo la vostra salute generale, contribuendo a prevenire un ictus e vari disturbi come le malattie cardiache, pressione alta o problemi al fegato.

7

Ci sono altri fattori di rischio per l'ictus, che non possono essere controllati, ma seguendo le raccomandazioni di cui sopra potrebbero essere meno influente. Questi fattori di rischio sono:

  • Avendo parenti che hanno subito ictus, come alcuni esperti suggeriscono che certe tendenze ereditarie possono influenzare.
  • Che sia di sesso maschile, in quanto è una condizione di più presente negli uomini che nelle donne.
  • Essere più di 55 anni, anche se un ictus può verificarsi a qualsiasi età, il rischio aumenta dopo questo.
8

Questo articolo è puramente informativo, non abbiamo alcun potere di prescrivere qualsiasi trattamento medico o fare alcuna diagnosi. Vi invitiamo a visitare un medico in caso di presentazione di qualsiasi tipo di condizione o di disagio.

9

Per saperne di più articoli come Come prevenire un ictus ictus, vi suggeriamo di inserire la nostra categoria di malattie e gli effetti collaterali.

Articolo precedente Calorie da oli, grassi e salse
Articolo successivo Calorie da oli, grassi e salse