Come perdere peso dopo la gravidanza: 4 punte

Durante la gravidanza è comune per la madre ad aumentare di peso, aumento di peso e può raggiungere i 9 a 14 kg. approssimativamente il peso iniziale. Tuttavia, dobbiamo tenere a mente che questo aumento di peso è fortemente dipendente ogni incinta.

È normale se la madre inizia la gravidanza e avere un peso eccessivo, medico specialista controllare più direttamente la loro evoluzione, quindi è probabile che meno ingrasso.

Che l'aumento di peso della madre ha a che fare con ritenzione di liquidi, da un lato, mentre dall'altro è dovuto alla crescita del seno, placenta stessa, l'utero, liquido amniotico, l'aumento del volume il sangue, e infine riserve di proteine, grassi e sostanze nutritive.

Ad esempio, il bambino tende a pesare da 3 a 4 kg., Placenta pesa generalmente tra 1/2 a 1 kg., E sangue e liquido amniotico 1 kg. di più. Ciò significa che la gravidanza stessa comporta un aumento di peso del 5 a 7 kg. circa, senza tener conto naturalmente è- peso è possibile aumentare abitudini alimentari mamma che seguono.

Ma dopo il parto maggior parte delle madri tendono a perdere 2 kg. la prima settimana, soprattutto a causa della perdita di fluido, anche se tale importo dipenderà direttamente liquido è stato mantenuto durante la gravidanza.

Pertanto, quando la gravidanza si conclude e il bambino è nato, è comune e la mamma vuole perdere peso dopo la gravidanza.

Consigli utili per perdere peso dopo la gravidanza

Durante l'allattamento al seno previene restrizioni

Prima di avere l'obiettivo di perdere peso, se sta allattando il suo bambino si deve essere consapevoli che le restrizioni alimentari sono sempre pericoloso, perché è necessario portare al bambino attraverso il latte materno tutti i nutrienti essenziali necessari per la crescita e lo sviluppo .

Sì, state attenti diete restrittive. Pertanto, durante le prime settimane e mesi è meglio cercare di seguire una dieta più sano possibile, e attendere che il corpo a stabilizzarsi gradualmente.

In realtà, molti nutrizionisti consigliano di evitare le diete fino al termine l'allattamento al seno, e solo raccomandare una dieta di prescrizione e l'osservazione di uno specialista, se in sovrappeso.

Seguire una dieta equilibrata

Proprio come indicato nel paragrafo precedente, è essenziale che la dieta che seguono la madre che allatta è equilibrato ma sano: ricca di frutta e verdura fresca (includono frutta ricchi di vitamina C, altri frutti come papaia o uva e verdure come carota o cavolo rosso) e di pesce e carni bianche, cereali e legumi.

I risultati evidenziano inoltre i cibi ricchi di fibre come cereali integrali. Si consiglia una volta che il consumo di noci ogni giorno.

Come puoi immaginare, il cibo per continuare la nuova mamma deve essere completa ed equilibrata, per portare il bambino tutti i nutrienti necessari in modo molto durante i primi mesi di vita.

La pratica regolare esercizio fisico

Anche se si sta allattando il suo bambino è essenziale che mantenere uno stile di vita più attivo, è possibile l'esercizio fisico ogni giorno su base regolare. Forse le prime weeks're un po 'dolorante, ma come il tuo corpo recupera dopo la nascita da soli iniziano a sentire come andare fuori e l'esercizio fisico.

Cosa più adatto per iniziare? Evitare di forzare te troppo e tratta il principio di fare un esercizio fisico che è semplice e conveniente. Per esempio, camminando per 30 a 40 minuti ogni giorno è una scelta semplice.

Questo vi aiuterà a bruciare il grasso in eccesso da un lato, e per rimanere in forma per un altro.

Optare per esercizi addominali

Quando si è già pienamente recuperato, praticare esercizi addominali possono essere la scelta migliore quando si tratta di ritrovare il tono muscolare nell'addome, come dopo la gravidanza è normale addome molte donne rimangono più gonfio, flaccido e morbido.

Ma come sarà finalmente addome senza fare alcun esercizio localizzato dipenderà dallo stato della muscula che si già avuto le donne prima della gravidanza.

Tags

Consigli per la salute i trucchi dimagrimento
Articolo precedente Calorie da oli, grassi e salse
Articolo successivo Calorie da oli, grassi e salse