Come aiutare il tuo bambino a far fronte con cricche

06-01-2018 pwrd Salute
FONT SIZE:
fontsize_dec
fontsize_inc
Sentendosi lasciato fuori o snobbato può essere terribile, anche per gli adulti. Immaginate quanto terribile e sconvolgente deve essere per un bambino, che non ha le esperienze di vita e capacità di coping adulti hanno, per ascoltare parole come, "Non si può giocare con noi", o "Non vogliamo che si sedere qui ", oppure 'non sei invitato alla mia festa di compleanno.' Ma, purtroppo, questi esempi di bullismo relazionale e sociale ed escludendo sono scenari fin troppo comuni tra i bambini in età scolare.

La buona notizia è che ci sono modi concreti genitori e gli insegnanti possono intervenire per aiutare i bambini che stanno affrontando con cricche e questo tipo passivo-aggressivo di bullismo sociale.

Quali sono cricche?

La prima cosa che i genitori devono sapere se esattamente ciò che definisce una cricca. Mentre è normale e sano per i bambini per formare gli allegati e fare amicizia e anche sotto forma di stretti rapporti con alcuni bambini più di altri, cricche sono diversi da un gruppo di amici in qualche modo importanti.

  • Cricche di solito hanno un leader o leader che decidono chi sarà e non sarà incluso.
  • Cricche possono formare nella scuola media e superiore, ma possono e iniziare fin dalla scuola elementare e persino all'asilo.
  • I bambini che sono membri di una cricca possono sentire la pressione a fare cose che non può decidere di fare, come ad esempio prendere in giro o bullo qualcuno che non è nel gruppo.

Quello che i genitori possono fare

Davvero ascoltare quello che il bambino dice quando le chiedi come scuola era, e fare domande specifiche come: "Chi ti sei seduto con oggi a pranzo?" o "chi hai giocare con durante la ricreazione?" Se il vostro bambino sembra triste o arrabbiato per rispondere a queste domande, o dice che non si è seduto o divertirsi con chiunque, chiederle perché.

Parlate con insegnante del vostro bambino. insegnante del vostro bambino è probabilmente a conoscenza delle dinamiche sociali in classe, e può essere in grado di fornire indicazioni su ciò che sta succedendo. Lei o lui è probabilmente anche esperto nel trattare con cricche e può essere in grado di suggerire alcune soluzioni per aiutare il vostro bambino, se il bambino è infatti ad esclusione da una cricca.

Non date per scontato che questo è un "parte dell'infanzia", ​​o un rito di passaggio che renderà i bambini più forte, o sarà solo andare via se l'ignorano. Escludere o bullismo sociale è l'aggressività, senza se, senza ma. Solo perché il comportamento aggressivo può essere qualcosa che era comune nelle generazioni passate e può essere qualcosa di alcuni ragazzi praticano ancora oggi, non significa che dovremmo permettergli di continuare, dice Tracy Vaillancourt, PhD, professore e Canada Research Chair in bambini di Salute Mentale e prevenzione della violenza presso l'Università di Ottawa. E, cosa più importante, la ricerca ha dimostrato che gli effetti a lungo termine di bullismo possono durare decenni dopo, ed è legata a problemi fisici e di salute e altre battute d'arresto in età adulta.

Incoraggiare il bambino a giocare con altri bambini. Quando ci si sente esclusi, abbiamo naturalmente cerchiamo ancora di più per adattarsi, dice il Dott Vaillancourt. Steer il vostro bambino verso gli altri bambini e ottenere l'attenzione lontano dai bambini medi. Impostare una data di giocare dopo la scuola e organizzare ritrovi con i genitori e bambini che non fanno parte della cricca in modo che i moduli bambino altre amicizie sane.

Se il bambino è parte di una cricca, parlare con lei di che cosa significa realmente e quali gli svantaggi sono. Parla con lei di quello che ha potere sugli altri mezzi, e incoraggiare l'empatia chiedendole come potrebbe sente ad essere dall'altra parte, lasciato fuori, vittima di bullismo, o esclusi.

Ciò che gli insegnanti possono fare

Gli insegnanti possono svolgere un ruolo cruciale nella formazione di cricche. Per evitare che i gruppi sociali come questo la formazione e ottenere il potere in classe, gli insegnanti possono fare in modo che preparare il terreno in modo che non accada, dice il Dott Vaillancourt. Possono rompere gruppi ristretti che si formano e accoppiarsi ragazzi diversi tra loro regolarmente e incoraggiare tutti i bambini a lavorare con l'altro.

Entrambi i genitori e gli insegnanti possono e devono fare uno sforzo per guidare i bambini nella giusta direzione, in modo che i bambini imparano di cose come la cooperazione e la gentilezza, non abilità che parlano alle parti peggiori del comportamento umano, come cattiveria e disprezzo. "Abbiamo così spesso si concentrano sulle tre 'R' di educazione, ma si trascura il primo 'R' di educazione-relazioni," dice il Dott Vaillancourt.