Più miti alimentari relativi ad alcuni frutti

Uno dei miti più diffusi è che la frutta, consumato dopo cena, ingrasso: frutta (o altri alimenti) non aumentare di peso o uscire nell'ordine in cui si è consumato. Che contribuisce all'aumento di peso è l'apporto calorico totale.

Gli alimenti ricchi di "calorie vuote" di grassi e sono i principali "nemici" della silhouette (e la salute). Frutta, però, sarà sempre una scelta sana e nutriente, se si tratta di qualcosa di dolce. In ogni caso, non è consigliabile consumare dopo i pasti, non un problema metabolico e digestivo energia, ma.

Related anche è la convinzione che il pompelmo è un "brucia-grassi", per il momento, non v'è alcuna prova conclusiva su di esso, e non frutto stesso si perde peso, quello che è certo è che questa agrumi aiuta a disintossicare il corpo è altamente nutriente e, secondo alcune prove, aiutano a regolare l'ormone insulina essenziale per il metabolismo dei carboidrati e quindi per il deposito di grasso.

Allo stesso modo, il consumo è raccomandato limone, altri agrumi noti per i suoi effetti di purificazione, mentre alcalina antiossidante del corpo ed è eccellente.

Infine: un altro mito legato al mondo di frutta è che i diabetici dovrebbero essere tenuti a bada il consumo di banane, ma anzi una piccola banana ha circa la stessa quantità di zucchero un mezzo di mela, di conseguenza, non è una questione di cosa mangiare, ma quanto, fino a quando si tratta di un piccolo pezzo farà grandi alterazioni dei livelli di glucosio nel corpo.

Articolo successivo Mayonaise: veganaise