Non mi chiedete che cosa non si è in grado di dare

E 'probabile che si verifichi in coppie, ma anche spesso accade tra genitori e figli, amici e quasi ogni tipo di rapporto umano. Stiamo parlando di tali situazioni in cui le richieste di una parte, reclami o richieste con grande forza, ma al momento di dare, è molto più conservatore e avaro.

Queste persone si sentono come se lo meritano tutto, per niente. Sono inoltre dotati di vedere "la pagliuzza nell'occhio di un altro", ma non la trave nel proprio. Per completare, sono manipolatori estreme e spesso ottenere gli altri a credere, in realtà, essi hanno per far loro piacere per niente e per farli sentire in colpa quando non soddisfano questo standard.

"Contro il vizio di chiedere nessuna virtù di non dare" -Refrán popolarmente Condividi

I legami stabiliti queste persone sono chiaramente sfruttatori. Tuttavia, essi riescono a non vedere in questo modo e così ottenere ciò che propongono: chiedono molto e danno poco, anche con il consenso dei colpiti. Se non si vuole cadere in questo tipo di comportamento, sai che è la pena di cinque tipi di situazioni da evitare.

Non chiedete loro di ascoltare, se non si può sentire

Si tratta di uno dei casi più frequenti: quelli che vogliono essere sempre parlando e che gli altri ascoltano, ma quando si ascolta gli altri sbadigli, distratti o improvvisamente non hanno più a lungo e lasciare.

Spende un sacco con i genitori che vogliono che i loro figli ad essere attenti alle loro sermoni, ma non passano il tempo ad ascoltare quello che pensano. Notte brava a coppie, quando uno dei due diventa il "sostegno" degli altri, come se avesse adottato. Passa tra amici, tra insegnanti e studenti, tra colleghi.

Non vi chiediamo di capire, se non si riesce a capire

E 'un'altra situazione molto comune. Si è dato con fraintesi eterna, si sentono molto diverso dagli altri e costantemente lamentano l'indifferenza degli altri. Per loro, fermo restando che è un diritto naturale, ma altri li negano.

Perché i reclami sono volte a incolpare gli altri, come se gli altri avevano l'obbligo non sono soddisfatte. Non hanno scoperto che la comprensione è un fiore che cresce, prima a te stesso e poi gli altri.

Il rispetto non è richiesto, si vince. E tra i molti atteggiamenti che hanno un essere umano, questo è forse il più rigorosamente conforme al principio di equità. In altre parole, non c'è altro modo per guadagnare il rispetto degli altri, ma rispettando e respetándote.

A volte rispettare con paura o riverenza confuso. figure di autorità tendono a "guadagno rispetto" attraverso l'imposizione, o paura. Quello che otteniamo è esattamente quello che vogliono: la paura e sottomissione, ma non rispettano.

Non chiedere la pace, se si semina violenza

Questo è uno dei casi più paradossali. Diventa visibile in quelle persone che urla ci dicono altro urlo. O quelli che esasperare e gridare: "Quando si disperi scatole farmi lasciare".

E 'molto comune per le persone chiedono costantemente aggressivo tranquillità. Di solito la colpa agli altri per i loro reazioni violente. A quanto pare, non sono padroni del loro emozioni; se non da altri, sarebbe il più tranquillo. E gli errori degli altri sono quelli che li portano a perdere il controllo.

Dimentica che la pace non è fuori di noi stessi, ma che è costruito in ciascuno. Si affacciano che tutti dovrebbero lavorare verso l'autocontrollo e l'autonomia. Se si semina la pace, certo che sarebbe quello che avrebbero ottenuto nel loro raccolto.

Non chiedere per la perfezione, se siete umano come il resto

Alcune persone hanno una visione eccessivamente positiva di se stessi. Essi sono assunti come modello per gli altri. Quasi sempre si tratta di persone psico-rigide che prendono l'aderenza agli standard come unico parametro per valutare tutti.

Mentre a quanto pare prefiggono di soddisfare la lettera, il diritto di qualificarsi, giudicare e condannare gli altri sono attribuite. Non capiscono che forse portando a essere così scrupolosi possono essere la paura o la repressione.

Non vogliono vedere che ci sono altri modi di vedere la vita, validi come la tua. Essi sono "perfetti", ma non è stato, perché nessuno è. Ma che la fantasia giustificato a se stessi, la loro domanda di perfezione in altri.