Le principali tecniche di mobilizzazione

"Ignorare il sollievo". Si tratta di un reato quando vediamo un incidente e non ci fermiamo ad aiutare. Purtroppo, ci sono volte che anche se noi desideriamo che noi non sappiamo come agire quando ci sono infortuni e solo coloro che hanno una conoscenza di base del primo soccorso sapere come comportarsi in quei primi minuti che possono essere di vitale importanza per la sopravvivenza dei feriti. Oggi si parla di tecniche di mobilizzazione, lo stesso è necessario sapere per aiutare il tatto ferito più confortevole o addirittura di spostare fuori luogo se il pericolo è imminente.

Quando si utilizzano tecniche di mobilizzazione

Quando ci muoviamo una ferita? La risposta a questa domanda è: mai. Quando c'è un ferito senza un posto dove andare in nessun caso per evitare sofferenze dolore spinale e questo può diventare paralisi della parte inferiore del tronco o anche un tetraplegico. Ma ... cosa fare quando la vittima è incosciente e ha difficoltà a respirare? E se succede nel bel mezzo di una strada o in un incendio? In questi momenti è meglio ignorare il buon senso e sì, è meglio spostare i feriti, ma sempre seguendo le indicazioni che si danno. Va tenuto presente che la testa deve subire il minimo movimento possibile e, come è evidente, evitare torsioni improvvise o soffia per produrre danni nucleo.

posizione di recupero Tecnica

In situazioni in cui The Faint danneggiato può avere difficoltà di respirazione se davvero è preoccupante in questi casi è il grosso rischio di annegamento a causa della saliva, della lingua o anche emorragie interne. In questo momento quello che dobbiamo fare è mobilitare il paziente a mettere da parte, assicurando comfort e aiutare a respirare meglio. Per fare questo è necessario prima inserire faccia in su e cogliere questo momento di ritirare gioielli o sbottonarsi un po 'di vestiti se sono aderente al corpo per rendere più facile prendere lunghi respiri i feriti.

Una volta che è rivolto verso il primo passo è di afferrare un braccio e ospitare fino a dirigere l'altro braccio. Ad esempio, se ci rivolgiamo a destra quello che ci sarà torcere il braccio sinistro sul petto e può ospitare mano sulla guancia destra per servirlo supporto. Quindi abbiamo un posto per riposare una volta abbiamo messo in posizione di recupero. Dopo che noi sollevare il braccio rimane diritta e si estendono sopra la testa con l'idea che questo servirà come "cuscino" quando parte e quindi può sostenere la testa.

Quando la parte superiore del corpo è pronto per la rotazione è il momento di preparare il fondo. Come è il caso con il braccio, la gamba deve doblegarle lato opposto a dove abbiamo intenzione di trasformare voi. Questo si inserisce sopra la gamba dritta e dopo che, con un movimento delicato potremo girare il corpo verso il lato desiderato e si aprirà la bocca delicatamente per aiutarlo a respirare e rimuovere fluidi presenti se un sacco di sangue o saliva.

tecnica di trascinamento

L'incidente può sorprendere in un incendio nel bel mezzo di una strada o di un luogo in cui vi sia il rischio di un pericolo ancora maggiore per la persona priva di sensi. In questi momenti è importante non per ottenere frustrato perché il movimento della testa del ferito è inevitabile, ma possiamo sempre ridurre al minimo e quando facciamo movimenti morbidi ma precisi. tecnica di trascinamento, come suggerisce il nome, è composto da afferrando la vittima di mobilitare strisciando sul pavimento. Ci sono varietà di questa tecnica di mobilitazione, come l'utilizzo di coperte o lenzuola, ma queste non sono sempre presenti nello schianto. Quindi, se mai vi trovate in questa situazione si prega di notare questa spiegazione di come spostare il paziente in modo sicuro.

Il primo passo, e più importante, è quello di mettere il ferito sulla schiena. Una volta mi sono sistemato in quella posizione ciò che facciamo è inginocchiarsi accanto a lui, sopra la sua testa. Dopo di che si deve raddoppiare lui un braccio sul petto e, dopo che inizia il più importante e pericolosa di tutti i tempi: elevare il tronco. Quindi dobbiamo prendere entrambe le mani dietro la testa del ferito e spingere delicatamente le spalle fino a raddrizzare, mantenendo saldamente la testa fra le braccia, si sale lentamente, mentre lo accompagna sul movimento incorporazione.

Una volta che questo semiseduta uniche armi devono passare sotto le ascelle e tenerlo saldamente braccio piegato. Si raccomanda che una parte superiore del braccio è tenuto e l'altro il fondo, così è più facile da spostare la ferita con una di queste tecniche mobilitazione. Una volta presa stretta deve essere data a piccoli passi ma fermi, lontano dal luogo dello schianto.