La nutrizione di un cincillà. Quali altri alimenti sono sicuri per loro?

Nel nostro precedente articolo abbiamo parlato di cibo e dolci sicuri per i nostri cincillà; Ora vi informeremo circa le chicche che deve essere somministrato con cautela o che sono pericolose, che si dovrebbe essere molto attenti quando fornirli.

CIBO E TRATTA DI ESSERE con cautela

  • Grani e farina d'avena. Entrambi i cereali come avena sono ricchi di carboidrati e di fosforo, che possono provocare carenza di calcio in eccesso e causare disturbi in denti e ossa.
  • Vitamine e minerali. Se si dà una risposta corretta alla nostra dieta cincillà, non è necessario somministrare vitamine o extra per la vostra dieta minerali e deve essere somministrato solo agli animali in difficoltà o in caso di malattia, e sempre sotto la supervisione di un veterinario.
  • Frutti. Si può dare un pezzo vari tipi di frutta e ortaggi disidratati come mela, pera, carota, fragola. Sempre con moderazione, assicurando che la dimensione massima è di 1 × circa 1 cm.

CIBO E TRATTA pericolose o illegali

Tutto ciò che contiene ingredienti di origine animale. Cincillà sono rigorosamente prodotti vegetariani e di offrire con ingredienti di origine animale hanno gravi conseguenze sul vostro sistema digestivo.

  • Cioccolato. Per le sue alto contenuto di grassi, carboidrati e zuccheri è estremamente tossico per i cincillà.
  • Mais e derivati. In eccesso può causare gonfiori che finiscono con conseguente mortale per i nostri cincillà.
  • Noci e semi. Hanno un contenuto di grassi, proteine ​​e oli estremamente elevate, con conseguente carenza di calcio e danni al fegato.
  • alimenti ricchi di proteine ​​in eccesso. La proteina dovrebbe prendere il loro modo di pensare e non dovrebbe andare oltre il 20%, perché può causare gravi danni al fegato.
  • Ortaggi e verdure fresche. Contrariamente alla credenza popolare, le verdure sono molto pericolosi per cincillà perché causano il gonfiore. Cincillà non hanno bisogno di fibra verde fresco come altri roditori, anche se alcuni veterinari li somministrano a determinate malattie.
  • Miscela di pellets. Cincillà sono mangiatori difficili, così ignorano i pellets e si dedicano a consumare soltanto la miscela di grassi e gustoso che sono in atto.
  • Corteccia di albero. Anche se si tratti di legno sicura, corteccia di molti alberi e piante sono la natura nociva; Essi possono essere contaminati da parassiti, arsenico e alcuni altri materiali spray chimici. Se non si ha la piena certezza che nessun prodotto chimico, è meglio evitare.

Azucena Gual. Biologo e allevatore di cincillà.

Tags

cincillà cincillà alimentazione cure di cincillà