I sintomi della droga di uso frequente

I sintomi del consumo di droga sono stati osservati livelli fisici, mentali e dell'umore. Inoltre, il consumo a lungo termine di solito sorgono malattie che producono sintomi caratteristiche. Ogni farmaco produce sintomi specifici.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità definisce farmaco come "qualsiasi sostanza introdotta nell'organismo vivente, può modificare una o più funzioni della stessa, in grado di generare dipendenza caratterizzato dal convertitore di prendere la sostanza in modo continuo o periodico, al fine di ottenere i suoi effetti, e, talvolta, per evitare la mancanza di disagio".

Berjano e Musitu nel 1987 ha concluso che per una sostanza si considera farmaco deve soddisfare le seguenti caratteristiche:

  • Una sostanza che si consuma volentieri.
  • Da consumare con lo scopo di ottenere cambiamenti fisici e / o psicologici.
  • Che, a seguito degli effetti dei cambiamenti psicologici derivanti dal consumo, il consumatore appare su un bisogno psicologico di continuare a consumare la sostanza.
  • La natura dei farmaci hanno accettazione sociale, cioè, che la comunità percepisce il prodotto come in grado di provocare gli effetti descritti sopra.

È importante notare che non tutti sono uguali consumo di sostanze o coinvolgere gli stessi rischi e conseguenze. Ci sono diversi modelli di consumo: sperimentali, occasionali, abituali, compulsivi o dipendenti. Non tutti i consumi è, per definizione, una dipendenza.

I sintomi e gli effetti del consumo di droga

Sintomi variano a seconda consumo della sostanza, quindi dovremo dettaglio breve e lungo termine di ciascuna delle sostanze più comuni.

tabacco da fiuto

Il suo fumo contiene circa 4.000 sostanze chimiche, tra cui la nicotina, irritanti, monossido di carbonio e catrame, molti dei quali potenzialmente cancerogene e dannose per la salute.

Effetti a breve termine: stimola e promuove la vigilanza, aumento della frequenza cardiaca, frequenza e la pressione sanguigna respirazione. Sensazione di relax.

Effetti a lungo termine: disturbi respiratori e circolatori, ipertensione, aumento della possibilità di diversi tipi di cancro.

alcool

Si tratta di un sedativo del sistema nervoso centrale e agisce bloccando il funzionamento del cervello responsabili inibizioni sistema di controllo. Il componente principale del alcool è etanolo.

A causa della grande accoglienza che ha anche il carattere sociale marcata, permette modelli di consumo che sono considerati normali, anche se sono eccessive sono dati.

Effetti a breve termine: disinibizione, diminuire lo stress, loquacità, diminuita l'attenzione, l'ubriachezza.

Effetti a lungo termine: gastrite, impotenza sessuale, cirrosi, perdita di memoria.

xantina

Essi sono un gruppo di sostanze con la capacità di migliorare una maggiore o minore misura diverse azioni del sistema nervoso centrale. I principali xantine sono la caffeina, teofillina e teobromina.

Effetti a breve termine: la stimolazione, minore fatica e il sonno.

Effetti a lungo termine: irritabilità, irrequietezza, insonnia, aritmie cardiache in persone predisposte.

benzodiazepine

Le benzodiazepine sono il gruppo più utile di farmaci, più ampiamente accettata per il trattamento di stati d'ansia.

A breve e lungo termine sonnolenza, sedazione, rilassamento muscolare, depressione respiratoria, riduzione ansia.

cannabinoidi

Essi sono composti derivati ​​dalla Cannabis sativa, ed i suoi componenti chimici sono complesse e varie, i cannabinoidi più conosciuti.

Effetti a breve termine: euforia, calma, benessere, vertigini, rimuove le inibizioni, aumenta l'appetito, le possibili reazioni spiacevoli, come il panico e ansia.

Effetti a lungo termine: sindrome amotivazionale, difficoltà di concentrazione e la memoria, psicosi.

allucinogeni

Essi sono sostanze capaci di provocare alterazioni nella percezione del soggetto che consuma. Il più noto è l'LSD, ma ci sono molti altri tipi di droghe allucinogene.

Effetti a breve termine: sensazione di maggiore acutezza sensoriale, disturbi dell'umore, disturbi percettivi, "bad trip".

Effetti a lungo termine: il flash-back, disturbi d'ansia, depressione, psicosi, insonnia.

anfetamine

La sua azione principale è quello di migliorare l'attività del sistema nervoso centrale. Inizialmente utilizzati come farmaci per il trattamento della narcolessia o Parkinson tra gli altri.

Effetti a breve termine: euforia, nervosismo, insonnia, loquacità, maggiore grado di fiducia e di auto-soddisfazione, agitazione, aggressività, mancanza di appetito e affaticamento, iperattività, una maggiore attenzione e concentrazione.

Effetti a lungo termine: depressione grave.

droghe sintetiche

Si tratta di una serie di sostanze psicoattive che sono fatti per sintesi chimica in laboratori clandestini.

Alcuni sono costituiti da farmaci che sono stati ritirati dal non avere utilità terapeutica. Queste sostanze hanno un potenziale tossico per l'importo aggiuntivo di drogante utilizzato. Il più noto è l'estasi.

Effetti a breve termine: euforia, piacere, intensificando la percezione, potenziali allucinogena, aumento della pressione sanguigna, tachicardia, ipertermia, sete, contrazione della mandibola.

Effetti a lungo termine: mutevoli umori, anoressia e disfunzioni sessuali.

cocaina

I derivati ​​cocaínicos sono ottenuti dalla coca, pianta utilizzata in modo tradizionale indios, ma i loro modelli di consumo hanno subito un cambiamento da allora.

Il suo uso è molto diffuso, anche se in linea di principio è stato associato con le classi superiori. Le sostanze principali sono la cocaina, crepa e la base libera.

Effetti a breve termine: euforia, eccitazione, riducendo la fatica e il sonno, una maggiore fiducia in se stessi, senso di vigilanza e prontezza mentale, pupille dilatate, aumento della frequenza cardiaca, pressione sanguigna e sudorazione.

Effetti a lungo termine: anoressia, insonnia, perdita di concentrazione, apatia sessuale, impotenza, anomalie cardiache, alterazioni del setto nasale, depressione, psicosi cocaínica.

In "10 effetti secondari di cocaina a breve e lungo termine", è possibile espandere le informazioni su questo farmaco.

oppiacei

Essi sono un gruppo di sostanze derivate dal papavero oppio con un sedativo potente e azione analgesica sul sistema nervoso centrale.

Essi hanno anche la capacità di generare tolleranza e dipendenza rapidamente. Tra queste sostanze le più conosciute sono l'oppio, eroina, metadone, codeina e la morfina.

Effetti a breve termine: rilassamento, sonnolenza, pupillare contrazione, euforia, impulso sazietà, depressione respiratoria, diminuzione della temperatura corporea.

Effetti a lungo termine: anoressia, costipazione, disturbi cardiaci e circolatori, infezioni, assenza di mestruazioni e complicazioni per l'utilizzo del percorso dei genitori.

inalanti

Sono il gruppo di sostanze chimiche in varie applicazioni industriali o domestiche, anche se l'Europa non è il consumo diffuso, sì, sono ampiamente utilizzati in altri paesi.

Le sostanze più importanti sono derivati ​​dal petrolio: lacche, vernici, liquido detergente o code plastica.

Effetti a breve termine: euforia, risate, tosse, nausea, difficoltà di parola, sguardo perso nel vuoto e disturbi percettivi.

Effetti a lungo termine: mal di testa, fegato, rene e danni al cuore, perdita di memoria e di concentrazione, danni cerebrali.

Fattori di rischio per l'uso di droghe

Nel caso di uso di droga, hanno stabilito un certo numero di fattori che possono predisporre o aumentare la loro probabilità di verificarsi. È un fenomeno multi-causale, in cui i fattori principali sono:

Fattori relativi alla sostanza

La sostanza non è di per sé un elemento fondamentale, ma diventa importante nella misura in cui esso viene utilizzato dalla persona con una funzione specifica. Per questo, e per la composizione chimica e le abitudini e modelli di consumo, rendono le conseguenze di assunzione variano in ogni persona.

Fattori legati all'ambiente

Il consumo è influenzato dall'ambiente socio-culturale in cui la persona vive e più precisamente il suo ambiente più vicino, vale a dire la famiglia, gruppo di amici, il lavoro, ecc

Tra i principali fattori legati all'ambiente troviamo:

  • Bassa coesione familiare e consumi delle famiglie.
  • gruppo Unità di amici, il consumo nel gruppo di amici e la mancanza di integrazione scolastica.
  • ambiente di lavoro Bad.
  • Facile accesso alla sostanza, atteggiamenti sociali tollerante verso il consumo, la mancanza di risorse per l'uso sano del tempo libero, la pubblicità di droghe legali.

fattori individuali

Questi elementi costituiscono un elemento chiave nello sviluppo del consumo. Determinate caratteristiche di personalità e caratteristiche individuali, unitamente ad altri fattori, possono promuovere l'apertura e la manutenzione dei consumi.

Tra i fattori principali appaiono:

  • Deficit o il blocco nell'utilizzo delle abilità sociali.
  • ricerca di sensazioni alta e la limitata capacità di proteggersi dal rischio.
  • Non conformità con le norme sociali.
  • Difficoltà a gestire lo stress.
  • Maggiore necessità di approvazione sociale e la mancanza di autonomia dal gruppo.
  • Sotto il controllo del loro comportamento e l'incapacità di prevedere le conseguenze negative.
  • Ricerca di soluzioni magiche per risolvere i problemi.
  • Bassa capacità di ritardare temporaneamente i loro desideri e alla ricerca di gratificazione immediata.
  • bassa tolleranza frustrazione.
  • L'insoddisfazione per l'uso del tempo libero.
  • rendimento scolastico poveri.
  • La mancanza di conoscenza su farmaci o loro favorevole e la confusione con gli atteggiamenti sistema di valori.
  • Bassa autostima.

I dati relativi al consumo di corrente in Spagna

Il risultato di indagini e studi condotti nel paese il consumo di droga indica quanto segue:

  • C'è un'alta percentuale di popolazione scolastica tra i 14 ei 18 anni che hanno avuto contatti con diversi farmaci. Principalmente con l'alcol, tabacco, cannabis e cocaina. Il modello dominante di consumo in questi casi è sperimentale o sporadica, associato a contesti di svago.
  • una riduzione visto in età di primo uso di droga.
  • Nella popolazione adulta cresce con tranquillanti e ipnotici, in particolare quelli che non sono utilizzati sotto prescrizione medica.
  • Continua gradualmente decrescente uso di eroina e aumentando notevolmente cocaina.
  • Il tabacco e alcol sono le sostanze più consumate, anche se negli ultimi anni c'è una leggera riduzione dei livelli di consumo.
  • Negli ultimi anni è aumentata la percentuale di cocaina, cannabis e sostanze volatili, soprattutto tra i giovani. derivati ​​della cannabis sono i più consumati nel paese tra i giovani, anche al di sopra sostanze illegali tabacco da fiuto.
Articolo precedente 20 Sintomi di fumare marijuana
Articolo successivo Come prevenire il fumo in 8 passi