Depressivi Droga: Tipi, effetti e meccanismi d"azione

Deprimenti del SNC tali sostanze possono ridurre l'attività cerebrale.

In alcuni casi, conosciuto anche con il nome di "sedativi" o "tranquillante" e vengono utilizzati in ambito sanitario e nelle aree ricreative.

Per quanto riguarda usi terapeutici, troviamo diversi farmaci che svolgono attività depressivi. Ad esempio, ansiolitici, farmaci sonno e tranquillanti sono i più noti.

Nell'area diporto, deprimenti del consumo è leggermente inferiore farmaci stimolanti.

Questo perché le sostanze che riducono l'attività del cervello producono sensazioni di ricompensa inferiore a quella stimolata.

Tuttavia, sostanze come alcol o eroina sono tra i farmaci più comuni in tutto il mondo.

Caratteristiche generali dei farmaci depressivi

E 'importante notare che i farmaci depressivi sono un gruppo di sostanze, tenendo conto degli effetti che hanno origine sul funzionamento del cervello.

Così, il fattore che porta queste sostanze è la capacità di produrre un'attività cerebrale diminuito.

Questa prima valutazione è molto rilevante poiché diversi tipi di farmaci depressivi possono avere importanti differenze.

Le sostanze che riducono il livello di attività cerebrale non ha la stessa origine o la stessa composizione.

L'alcol non condivide tutte le caratteristiche con ansiolitici o eroina. Tuttavia, essi condividono un importante, la capacità di ridurre il livello di attività cerebrale.

Quindi, quando si parla di farmaci depressivi di cui ad un grande gruppo di sostanze con caratteristiche simile gli effetti sul cervello.

farmaci depressivi di diversa provenienza

Essendo sostanze indipendenti, farmaci depressivi possono avere origini molto diverse.

Qui, queste sostanze possono essere sia di origine naturale o sintetica o semisintetica di.

Per quanto riguarda deprimente farmaci di origine naturale si erge la morfina e la codeina. Queste due sostanze sono farmaci altamente depressivi ottenuti e consumati, senza sintetizzare.

Nel campo della origine semisintetico farmaci depressivi com'è, senza alcun dubbio, l'eroina.

Infatti, come evidenzia il rapporto globale sulla droga nozioni di Office United contro la droga e il crimine di eroina è stato uno dei farmaci più consumati in questi ultimi anni.

Infine, origine sintetica sono metadone, un farmaco depressivo principalmente usato per trattare i sintomi fisici causati dalla dipendenza da eroina.

Effetti dei farmaci depressivi

Sebbene ciascuno dei depressori avente un numero di funzioni e, pertanto, può produrre effetti diversi, questi farmaci condividono alcuni effetti.

Infatti, anche se il sistema nervoso centrale può diventare depressi attraverso percorsi diversi e in diversi gradi di intensità, quando il livello di attività cerebrale è ridotta sono una serie di sintomi comuni.

Gli effetti dei farmaci depressivi possono essere raggruppati sostanzialmente in due categorie.

Questi sono gli effetti a breve termine, cioè quelle che compaiono dopo il consumo. E gli effetti a lungo termine, ad esempio, quelle che compaiono dopo il momento in cui il consumo di sostanze è prolungata.

1- Effetti a breve termine

Il sintomo principale è prodotto farmaci depressivi funzione cerebrale lento.

Diminuendo l'attività del sistema nervoso centrale, in cui queste sostanze funzionamento mentale diminuisce consumato.

Oltre funzione cerebrale diminuito, l'inibizione prodotta da queste sostanze influenza anche la prestazione fisica.

Così, dopo l'assunzione di farmaci depressivi sia la pressione sanguigna e la respirazione può essere visto enlentecidas.

A causa di questi due effetti, queste sostanze sono spesso causa di difficoltà di concentrazione e diminuito l'attenzione. Analogamente, confusione, affaticamento o vertigini compaiono anche frequentemente.

Se le dosi sono aumentati, questi sintomi possono diventare più evidente lentezza e la mancanza di coordinamento disorientamento, o possono apparire.

In realtà, un sintomo ben visibile causata dagli effetti dei farmaci depressivi è slurring durante il discorso.

Fisiologicamente, vari sintomi come pupille dilatate, difficoltà o incapacità di urinare e, in alcuni casi, possono verificarsi anche febbre.

2- Effetti a breve termine con un consumo di dosi elevate

Quando dosi consumate sono molto alti, i farmaci depressivi possono causare compromissione della memoria, il giudizio e la coordinazione, irritabilità, paranoia, disturbi visivi e pensieri suicidi.

Infine, ricordiamo che queste sostanze, utilizzato per scopi ricreativi come se utilizzati a fini terapeutici, hanno un alto potenziale di dipendenza.

Ovviamente, non tutti i farmaci depressivi sono altrettanto dipendenza come l'eroina è molto di più di ansiolitici.

Tuttavia, entrambi i tipi di dipendenze da sostanze si possono verificare se consumata regolarmente e incontrollata.

3- Effetti a lungo termine

Gli effetti a lungo termine dei farmaci depressori variano ampiamente e possono variare considerevolmente a seconda di ogni sostanza. Tuttavia, come accennato in precedenza, uno degli effetti condivisi da tutti loro è dipendenza.

Con l'uso prolungato di queste sostanze può essere sviluppato, in modo relativamente facile, la tolleranza al farmaco.

Ciò significa che il corpo è abituato alla presenza della sostanza e dosi crescenti necessario per ottenere gli stessi effetti.

Questo fattore è particolarmente rilevante nel caso di ansiolitici. Se questi non vengono utilizzati in modo incontrollato, la persona può richiedere dosi crescenti per alleviare i loro sintomi di ansia.

D'altra parte, l'uso a lungo termine di farmaci depressivi può causare depressione, stanchezza cronica, malattie respiratorie, problemi sessuali e disturbi del sonno.

Come si aumenta dipendenza da sostanze, sono anche sintomi comuni come il desiderio irrefrenabile di consumare, attacchi di panico, ansia e le tensioni sono continuate quando il farmaco non viene utilizzato.

Quando la tossicodipendenza è molto elevata, può apparire ciò che è noto come il ritiro. Questa alterazione appare in ogni momento che la sostanza non si consuma.

La sindrome da astinenza include sintomi come l'insonnia, debolezza, nausea, agitazione, la temperatura corporea elevata, deliri, allucinazioni e convulsioni.

Infine, un recente studio pubblicato come l'uso prolungato di farmaci depressivi può aumentare il rischio di livelli di zucchero nel sangue, diabete e aumento di peso.

Tipi deprimente droghe

I farmaci depressivi più noti sono l'eroina, alcol e ansiolitici, tuttavia, ci sono molti altri tipi.

In realtà, queste sostanze possono essere classificati in sottogruppi distinti: oppioidi, sedativi ipnotici, inalanti volatili e alcol etilico.

1- oppioidi

Gli oppioidi sono l'insieme di sostanze estratte succo papavero o papavero pianta.

Queste piante sono coltivate su larga scala in Asia. Anche in Europa, Africa equatoriale, America Centrale e Sud America sono anche piantagioni.

La sua azione è legata alla presenza nel sistema nervoso centrale e altri organi bersaglio receptares specifici e saturabili. In particolare, ci sono tre tipi di recettori: mu, kappa e delta.

L'azione dei recettori mu generalmente produce analgesia, sedazione, sensazioni di benessere, depressione respiratoria e una diminuzione della motilità intestinale.

recettori kappa si trovano nel midollo spinale e quando oppioidi modificano la funzione di produrre analgesia periferica.

Infine, l'azione sui recettori delta produce analgesia periferica e narcosi.

I farmaci che fanno parte delle sostanze oppiacee comprendono l'eroina, metadone, ossicodone e Kraton.

eroina

Si tratta di una sostanza ad elevata liposolubilità così rapidamente raggiunge elevate concentrazioni nel SNC.

Può essere consumato sia per via endovenosa come affumicato e ha un elevato potenziale di dipendenza.

Il primo consumo di esperienza nella produzione si chiama in gergo popolare come "cavalcare il drago". Spesso caratterizzata da sintomi come la pressione dei pari o per motivi personali, nausea, vomito, euforia, ansia e tremore.

A basse dosi, produce l'eroina, l'attività dicharachera, il rilassamento, la soppressione del dolore, sonnolenza, apatia, difficoltà di concentrazione, diminuzione dell'acuità visiva e miosi.

A dosi elevate gli effetti sono potenziati e appare lavoravano respirazione, addominale sensazione orgasmica ed euforia.

metadone

Metadone è un oppiaceo sintetico sviluppato in Germania nel 1937 utilizzato come farmaco per il trattamento di disintossicazione droga eroina.

Il consumo produce effetti come costrizione pupillare, depressione respiratoria, bradicardia, rilassamento muscolare, rilascio di ormone antidiuretico, stipsi, aumento della temperatura corporea e l'aumento di glucosio nel sangue.

Oxcicodona

Si tratta di un oppiaceo semi-sintetico derivato dalla Tebina consumata come abuso di sostanze negli Stati Uniti, dove viene realizzata facilmente e ad un prezzo basso.

I suoi effetti sono molto simili a quelli di eroina e, se consumati dosi molto elevate possono causare convulsioni.

Kraton

Kraton è un albero delle foreste tropicali del Sud-Est asiatico.

foglie fresche sono consumate in modo masticate e utilizzato come sostituto narcotico per l'oppio. Si tratta di una sostanza che produce un'elevata assuefazione e dipendenza e provoca effetti come intensa euforia, maggiore forza ed energia, e l'anestesia locale.

2- Le sostanze sedativi ipnotici

La sostanza sedativo ipnotico sono costituiti da quattro differenti farmaci: benzodiazepine, barbiturici, carisoprodol e GHB.

benzodiazepine

Le benzodiazepine un gruppo di sedativo-ipnotico e sedativo del sistema nervoso centrale come sostanze farmaci ansiolitici.

Nel mercato si possono trovare venduto con nomi diversi come il diazepam, oxazepam, clonazepam, etc.

Essi sono agonisti GABA A recettore neurotrasmettitore inibendo la funzione cerebrale.

Il suo uso è limitato al trattamento di ansia, in quanto riduce i sintomi di ansia.

Tuttavia, il consumo può produrre altri effetti, come disartria, apatia, secchezza delle fauci, ipotonia o sedazione.

barbiturici

acido barbiturico fu sintetizzato ipnotica. È usato come un sedativo, anestetico e anticonvulsivante e in precedenza utilizzato per produrre l'ipnosi.

Questo recettore GABA sostanza attiva migliorando la sua risposta e può causare il coma, stupore e persino la morte.

Carisopradol

Si tratta di un rilassante muscolare che provoca sonnolenza, atassia, diminuzione del livello di coscienza, stupore e incoordinazione.

A dosi elevate può anche causare agitazione, tachicardia, ipertensione ed encefalopatia miclónica.

GHB

Anche noto come ecstasy liquido è una sostanza usata per la disintossicazione alcol e narcolessia.

In uso ricreativo è consumato attraverso piccole bottiglie e produce euforia, disinibizione e un aumento delle percezioni tattili.

3- inalanti volatili

Queste sostanze includono prodotti di industriale o domestico, come adesivi, colle, coloranti, vernici, lacche, vernici, ecc Usa

Sono caratterizzati da essere volatile e avente un meccanismo di azione altamente aspecifico quando consumati.

Hanno cominciato ad essere utilizzato per scopi ricreativi agli anni '60 in Messico e il consumo produce effetti come eccitazione, euforia, disartria, atassia, allucinazioni, sensazione di grandeur, nausea, vomito, diarrea, convulsioni e aritmie.

Il loro uso a lungo termine può causare disturbi comportamentali come l'aggressività non controllata, irritabilità, allucinazioni e disturbi psicotici.

4- alcool etilico

L'alcol è una sostanza ottenuta dalla fermentazione di frutta glucosio genere Saccharomyces. Può anche essere ottenuto dalla fermentazione di zuccheri come i cereali.

Via di somministrazione è orale e sempre metabolismo è di solito relativamente lento, con progressivo assorbimento.

I suoi effetti variano a seconda della dose, dal momento che gli effetti maggiori dosi più elevate. Inizialmente consumo tende a produrre attivazione motoria, euforia e piacevoli sensazioni.

Successivamente, di solito sperimenta disinibizione sociale e un chiaro effetto antidepressivo. Questi sintomi sono seguiti da un alto vasodilatazione e effetti afrodisiaci.

Quando l'avvelenamento è più intenso incoordinazione motoria, sembra effetti sedativi e analgesici.

Infine, l'inibizione prodotta da questa sostanza produce sintomi anestetici e ipnotici, e nelle bevande estreme può causare coma e morte.