C"è dipendenza da zucchero?

Zucchero dipendenza è uso compulsivo e incontrollabile di questa sostanza, che inizia a consumare più e in modo più intenso e irrazionale.

Dipendenza è definita come l'uso o compulsivo, consumo incontrollato di una particolare sostanza. Questo uso appare nella maggior parte delle attività quotidiane e cicli di consumo sempre più intensificato.

Ricerca sulla dipendenza da zucchero hanno rilevato la presenza di tre fasi principali nello sviluppo della dipendenza. Questi sono i abbuffate, i sintomi di astinenza e il desiderio di consumare.

Zucchero è una sostanza usata come un alimento in più regioni. Tuttavia, questo elemento soddisfa fattori di offerta non significa che non può essere dannoso per il corpo.

Infatti, il consumo eccessivo di alimenti può riferire molteplici conseguenze negative per il funzionamento fisico del corpo.

Molti studi hanno dimostrato che lo zucchero è una sostanza che agisce in grado di modificare sia il funzionamento fisico e funzionamento mentale.

A questo proposito, le indagini sono recentemente emerse postulando che lo zucchero potrebbe generare dipendenza, ci sono molte persone che hanno fatto un cattivo uso di questa sostanza e che richiedono il consumo regolare di zucchero al giorno.

Elementi principali della dipendenza da zucchero

binging

La prima fase di questa dipendenza consuma una grande quantità della sostanza in un determinato momento. Ciò indica che la sostanza è diventato un elemento utile a un elemento di abuso.

alimentazione incontrollata è caratterizzata da un aumento progressivo della sostanza utilizzata. Cioè, lo zucchero comincia a utilizzare sempre più una più intensa e di routine.

Inoltre, in questa fase di sensibilizzazione possono essere visualizzati diversi elementi comportamentali. L'individuo inizia ad associare diversi comportamenti o il consumo di situazioni di zucchero.

Inoltre, in modelli animali è stato osservato che durante la prima fase di binging notevole hypermotricity, che aumenta come aumenta anche connota dipendenza.

Questo fenomeno potrebbe essere facilmente comparabile con i cambiamenti in un tossicodipendente, che aumenta la loro attività motoria finalizzata a trovare e preparazione del consumo di droga.

ritiro

La seconda fase della dipendenza da zucchero sarebbe definito da una serie di segni e sintomi che compaiono quando il soggetto non consuma la sostanza.

Queste dichiarazioni indicano che la persona ha cominciato a richiedere l'assunzione di zucchero a funzionare normalmente. Cioè, soffre di alterata funzionalità fisica e / o psicologica, quando lo zucchero non è all'interno del corpo.

I segni di ritiro sottolineano anche l'emergere di dipendenza. La persona comincia ad essere dipendente da zucchero per produrre il proprio benessere.

Esorto a consumare

L'impulso di consumare, noto anche come "craving" si riferisce ad una seguita da sensazioni e emozioni che provocano la comparsa di motivazioni interne per il consumo.

Questi sentimenti sono collegati con dipendenza da sostanze. La persona sperimenta il desiderio di consumare zucchero perché la necessità di ricevere incoraggiamento positivo e sensazioni gratificanti.

Allo stesso modo, il desiderio motiva anche i comportamenti volti a trovare la sostanza. Così come il consumo impulsivo ed eccessivo di zucchero.

meccanismi cerebrali correlate dipendenza da zucchero

regioni cerebrali coinvolte nei processi di dipendenza e il funzionamento delle sostanze che causano tossicodipendenza sono elementi che sono ben studiati oggi.

La maggior parte sono caratterizzati da sostanze stupefacenti colpiscono il cervello forma direttamente. Questo fattore determina una serie di effetti psicologici sulla persona e sviluppa dipendenza alla sostanza.

Ad esempio, i farmaci come alcool, cocaina o tabacco sono sostanze che una volta sangue sono facilmente accessibili nelle regioni del cervello.

Ogni sostanza psicoattiva comporta un certo cambiamenti nella funzione del cervello, agisce anche in diverse regioni neurali.

Tuttavia, qualsiasi farmaco dipendenza è caratterizzata modificando una serie di meccanismi cerebrali che sono collegati al sistema di premi.

Zucchero azione coinvolgente invece, è leggermente differente. Cioè, questo non agisce direttamente sul cervello, provoca una serie di cambiamenti nel corpo che finiscono per influenzare il funzionamento psicologico.

A questo proposito, al fine di capire bene come è possibile generare una dipendenza da zucchero simile causando altre droghe, concentrarsi su due aspetti principali: i meccanismi cerebrali della dipendenza e dei meccanismi colinergici di sazietà.

meccanismi cerebrali della dipendenza

Per una sostanza, qualunque essa sia, può causare dipendenza in una persona, è necessario che questo ha fatto una serie di cambiamenti nella funzione del cervello.

In particolare, la sostanza deve agire sul sistema di ricompensa del cervello. Questo sistema è regolato principalmente dalla dopamina, essendo il meccanismo che permette alle persone di provare sensazioni di piacere o di gratificazione.

sistema di ricompensa del cervello si attiva non solo con la sostanza. Questo meccanismo viene attivato quando la persona riceve uno stimolo che provoca piacere.

Ad esempio, quando un individuo compie la sua attività preferita, mangiare quando si ha fame, bere quando si ha sete o abbia ricevuto una notizia molto buona, il sistema di ricompensa si attiva, un fatto che permette la sperimentazione di sensazioni ed emozioni di piacere.

Quando il sistema di ricompensa del cervello si attiva, un aumento del rilascio del neurotrasmettitore dopamina è prodotta. La maggiore presenza di questa sostanza in queste regioni cerebrali provoca immediatamente sensazioni gratificanti.

farmaci Addiction-produzione in genere producono una grande rilascio di dopamina nel sistema di ricompensa del cervello. A questo proposito, quando un farmaco che rilascia dopamina piacere consumato è esperto e, quindi, vuole consumare sostanze e dipendenza.

Così, per che lo zucchero può causare dipendenza è necessario agire sul sistema di ricompensa del cervello e causare un aumento del rilascio di dopamina.

meccanismi colinergici di sazietà

Come detto, non solo le sostanze che agiscono direttamente sul sistema di gratificazione possono provocare un aumento del rilascio di dopamina.

In realtà, ci sono molti fattori che possono partecipare al funzionamento del sistema di ricompensa del cervello, tra i quali i processi relativi alla presa e sazietà.

In primo luogo, questo fatto è contestualizzata attraverso gli effetti che provoca l'assunzione.
Per esempio, quando una persona ha fame e mangiare, si verificano alti sentimenti di ricompensa. Tuttavia, se la stessa persona mangia cibo quando è completamente sazi, raramente si verifica uno piacere con il cibo.

Così, diventa chiaro che sazietà ha una notevole capacità di influenzare, in qualche modo, il funzionamento di ricompensa del cervello.

Diversi studi hanno dimostrato che questo processo viene eseguito attraverso meccanismi colinergici. Cioè, viene effettuato attraverso un dopamina alterazione diretta, ma da sostanze che antagonizzano funzione della dopamina.

In altre parole, la sazietà modula l'attivazione del sistema di ricompensa attraverso un processo inverso. Quando appare sazietà, trasmette una serie di sostanze che inibiscono la produzione di dopamina, tuttavia, quando non è presente, queste sostanze non vengono trasmessi e aumenta la produzione di dopamina.

A questo proposito, altri esperimenti hanno dimostrato che l'iniezione di peptidi come colecistochinina nell'indurre sazietà afferma ratti affamate e quindi una riduzione della produzione di dopamina e sensazioni di piacere.

Come lo zucchero crea dipendenza?

Indagini sugli effetti di dipendenza da zucchero hanno dimostrato che questa sostanza non riguarda direttamente il modulo di funzionamento psicologico.

Cioè, quando lo zucchero è consumato, le loro sostanze non accedono direttamente al modulo di regioni del cervello.

Così, lo zucchero non produce una modifica diretta del sistema di premi di produzione o di motivare una maggiore rilascio di dopamina.

Sulla base dei meccanismi della dipendenza, ci si aspetterebbe che lo zucchero non sarà una sostanza che crea dipendenza, perché non riguarda direttamente i meccanismi cerebrali legati alla tossicodipendenza.

Ma questo non è del tutto vero. Come discusso sopra, ci sono molti fattori che possono influenzare un modo o nell'altro al sistema di ricompensa del cervello.

I processi originati attraverso il cibo e la sensazione di sazietà, sembrano avere un effetto diretto sui meccanismi cerebrali.

A questo proposito è stato studiato dipendenza da zucchero. processi indiretti di questa sostanza sembrano spiegare il suo potenziale di dipendenza.

Ruolo del glucosio

Il consumo di zucchero rende un grande aumento della produzione di glucosio. Questa sostanza è molto importante per la nutrizione e lo sviluppo dell'organismo.

Il glucosio è una sostanza che non le regioni del cervello, quindi non è in grado di apportare modifiche nella funzione del cervello direttamente.

Tuttavia, è capace di produrre cambiamenti nella funzione del cervello attraverso meccanismi indiretti.

Questo processo avviene attraverso un'altra sostanza nota come glucochinasi, che si trova nell'ipotalamo del cervello.

Glucokinase regola diverse funzioni, tra cui l'assunzione di cibo è. In particolare, quanto una maggiore quantità di glucochinasi è nel cervello, maggiore desiderio di mangiare sensazioni provate dalla persona.

Ruolo della dopamina

Come discusso nel paragrafo precedente, il consumo di zucchero può influenzare indirettamente la funzione cerebrale attraverso l'interazione tra glucosio e glucochinasi.

Più in particolare, la ricerca recente ha descritto come l'assunzione di zucchero avviene attraverso questo meccanismo, un aumento della produzione di dopamina.

Questa azione produce il glucosio zucchero da parte producendo spiegato dal punto di vista evolutivo degli esseri umani e degli animali.

In modo che le persone possono sviluppare il loro corpo correttamente, hanno bisogno di mangiare cibi che genereranno il glucosio in abbondanza.

In questo senso, il cervello umano rileva l'assunzione di queste sostanze come gratificanti con l'obiettivo di motivare la ricerca e l'assunzione di questi alimenti.

Tuttavia, lo zucchero, a causa del loro apporto calorico, fa un altissimo stimolando la produzione di dopamina. Così, il consumo produce maggiori sentimenti di gratificazione ed è quindi più in grado di generare dipendenza.

conclusioni

Si è concluso che la dipendenza da zucchero è un complesso e difficile da analizzare processo. Il meccanismo di questa sostanza dipendenza è meno evidente di altre droghe piuttosto identificato, ha reso difficile studiare.

Allo stesso modo, l'assenza di effetti altamente negativi del consumo di zucchero, fa ricerca su questo tossicodipendenza suscitano meno interesse.

In realtà, la maggior parte dei dati presentati in questa recensione si riferiscono alle ricerche condotte su primati e roditori, in quanto non studi sull'uomo connotano.

Questo è un fattore importante che può compromettere l'affidabilità dei dati ottenuti fino ad oggi.

Qui, nel segno di entrambi gli stadi di generazione zucchero dipendenza come meccanismi cerebrali coinvolti nel processo hanno mostrato risultati coerenti in diversi studi, la dipendenza da zucchero esistenza è postulata come ipotesi relativamente ben collaudato.

Tuttavia, ulteriori ricerche per l'uomo estrapolare dati e conoscenze raccolti negli animali è necessaria.