Torna gli elementi essenziali della vita

La vita di Issabela Camil è sempre stata piena di lusso e comfort, ma mai dimenticato i più bisognosi.

Quando Issabela Camil era 16. Ero abituato a viaggiare in famiglia jet privato, ma che il volo era molto speciale. Il padre si offrì di prendere Madre Teresa di Calcutta a Tijuana, dove questa donna altruista ha aperto un centro per ospitare i bambini poveri. La famiglia Camil, insieme a un gruppo di suore, accompagnato Madre Teresa nei quella visita. Issabela, che è nato in una delle famiglie più ricche del Messico, sapeva figure importanti in tutti i settori, ma nessuno come Madre Teresa. "Viviamo accanto a cose miracolose", dice. Durante il volo l'aereo ha cominciato a scuotere via da un temporale inaspettato. "Madre Teresa ci ha chiesto le mani tomarnde e scendere a pregare, e passò la tempesta ... tutto guardato stupiti dalla finestra e ha trovato un bellissimo arcobaleno nel cielo", ricorda Issabela eccitato. "Quando ho visto questa vecchietta, chiquitita ma con una forza incredibile, donna inarrestabile, un guerriero instancabile delle loro cause e l'amore, i miei 16 anni, ho cambiato completamente la mia vita. Ero l'età in cui si sceglie il materiale e la frivola o addirittura in forma e ti rendi conto che è reale, importante. Per fortuna a me è capitato il secondo, "dice dalla sua casa a Città del Messico. Da allora Issabela sempre stato interessato ad aiutare e di essere parte di campagne a favore dei bisognosi. Attualmente, lei e suo marito, l'attore Sergio Mayer, che ha una figlia Antonia, tre anni
di età, hanno creato una fondazione denominata "Rinascimento per una vi-da best", che beneficia orfanotrofi
e l'ecologia. La famiglia Mayer-Camil promuove il messaggio di aiuto, e iniziare a casa. "Per il compleanno di nostra figlia chiediamo ai nostri amici che, invece di fare regali, donare soldi per cause che scegliamo", dice Sergio Mayer. "Issabela è una donna molto generosa e che stiamo imparando la nostra Antonia", aggiunge.

Figlia d'affari di successo Jaime Camil ed ex modella newyorkese Toni Starr, Issabela cresciuto in Messico, New York e Los Angeles nel lusso e l'opulenza, ma ritiene che i bambini dovrebbero crescere con confini che non ha mai avuto: "In casa mia c'era un sacco impressionante, e che mi ha fatto crescere un po 'scollegato dalla realtà del mondo in cui viviamo, sono cresciuto un po' viziato e mi è costato molto da imparare ", ricorda. Apprendimento che l'ha portata ad aiutare gli altri, senza distinzione. "Ho capito che nessuna etichetta nella vita, uno cerca la pace e aiutare le persone per nessun altro motivo che l'amore, non importa razza o colore", dice.
Con 37 anni e tre di diventare madre, Issabela riprende la sua professione di attrice, che è stato messo in pausa dopo la nascita di Antonia. "E 'un buon momento per tornare, farò un gioco e forse due film." Essere madre ha cambiato la sua vita e, anche se in un primo momento aveva paura di responsabilità, ora lo apprezza, e assicura costretto ad apprezzare i dettagli. "Gli adulti vivono in fretta, non abbiamo tempo per piccole cose che sono così incredibile. Antonia mi ferma e dice: 'Mamma vediamo dove le formiche vanno' o, 'Vieni, cerchiamo di trovare i vermi' ... mi riporta all'essenziale della vita ", dice Issabela, che fa poi un pausa per ascoltare ciò che tua figlia urla dal giardino della sua casa.

Gode ​​di essere sia Sergio e sua madre sono già alla ricerca di un secondo figlio. Issabela, il secondo di sei figli, tra cui il fratellastro da suo padre, l'attore Jaime Camil- dice che, per lei, due è il numero ideale. La sua generosità è evidente come il calore sia noti e sconosciuti. "Embrace le persone che hanno bisogno di te. Ho un amore speciale per i vecchi. Mi piace di avvicinare le persone che stanno implorando per strada e accarezzo il volto, non solo dare loro i soldi, mi piace sentire che l'amore con una carezza. Mia figlia mi chiede perché lo tocchi, lo sai? E io dico, non c'è bisogno di conoscere le persone di dare amore ", conclude questa donna è certamente una bellezza dentro e fuori.

Articolo precedente El abrazo partido
Articolo successivo La sicurezza di guida