La vita è più semplice con un atteggiamento positivo

Prendere la vita con gratitudine è un buon modo per goderne.

Il primo giorno del 30 ho deciso di chiamare un "mese di gratitudine:" Figlio mio, cinque anni, si è svegliato alle 5:15 di mattina dicendo che era "annoiato"; il termotanque acqua ha dato i suoi ultimi respiri quando sono andato a fare una doccia e ho scoperto una multa per eccesso di velocità scheda elettorale nella borsa di mia moglie. Normalmente avrei cominciato a lamentarsi, e che sarebbe stato un cattivo inizio di giornata per i tre. Ma quel giorno era diverso. Ho pensato: cosa fa mio figlio fossette sulle guance carino, anche in questa ora assurda! Buona cosa mia moglie piace emozioni forti! Avevo ancora 29 giorni di anticipo. Solo una settimana prima, mentre ruminando con fastidio l'idea che mi avevano messo in questo mondo solo per lavare i piatti, ho deciso che era giunto il momento di porre fine le mie lamentele improduttivi. Mi sono reso conto che la mia vita amareggiato per inezie, e alcuni dei miei amici molto presto dovuto affrontare seri problemi: una diagnosi di cancro, il divorzio, la perdita del lavoro. Forse non dovrei tenere la mia relativa buona fortuna? Aveva sentito parlare dei benefici emotivi di avere un atteggiamento di gratitudine; quello che non era così chiaro era come passare da malcontento placidità. Desideroso di avere qualche consiglio, sono entrato in contatto con Robert A. Emmons, professore presso l'University of California, Davis, e un pioniere nel campo della ricerca sui benefici del pensiero positivo. Emmons ha citato nuovi studi che affermano che anche fingere gratitudine aumenta la nostra produzione di serotonina e dopamina, sostanze associate con piacere e soddisfazione. "Vivi come se si sentiva gratitudine ', ha detto, e si emergerà nel vero senso". Mi consigliò di segnare, per una settimana o un mese, tutte le cose che si sentono gratitudine. Un importante studio ha trovato che le persone che hanno registrato la loro ragione di essere grati si sono sentiti il ​​25 per cento più felice dopo 10 settimane rispetto a quelli che non hanno. Ha anche migliorato il suo atteggiamento nei confronti del suo lavoro, e ha esercitato un'ora e mezza in più a settimana. Emmons mi aveva convinto, ma il mio primo tentativo di fare una lista di motivi per gratitudine era molto povero: "1. Caffè. 2. PAN. 3. La caffeina in generale. " Come la mia lista è cresciuto, mi sentivo più animato: "114. mirtilli appena raccolti. 115. The White Album dei Beatles. 116. Questo non è pelato. " Il terzo giorno, la lista era già enorme. Come se avesse vinto un Oscar, li ha ringraziato coloro che hanno intascato l'acquisto in un supermercato e genitori che portano i loro figli al parco, e attaccare piccole note sul frigorifero per ricordarmi di tutte le persone che hanno avuto a ringraziare il giorno dopo la maestra d'asilo di mio figlio, il postino e molti altri. Tuttavia, essendo così profonda ha cominciato a stancarsi. Gli esperti chiamano questo "l'effetto di Giuramento di fedeltà." "Se si esagera la gratitudine, perde il suo significato, o, peggio, diventa un compito", ha detto Martin E. P. Seligman, autore di autentica felicità, quando ho detto la mia stanchezza improvvisa. E lui mi ha dato un consiglio: "Essere selettivi, e concentrarsi su ringraziando quegli eroi della sua vita, che non ha mai riconosciuto". Poi ha suggerito una "gratitudine visita". "Pensate a una persona che ha lasciato un segno profondo sulla sua vita e che non ha mai ringraziato in modo corretto. scrivergli una lettera che esprime la sua gratitudine nei dettagli e con parole concrete; poi andare a vederlo e leggerlo a lui faccia a faccia. " E ha avvertito: "Sarà un'esperienza molto commovente per entrambi. Prepararsi per le lacrime. " Immediatamente mi sono ricordato la signorina Riggi, la mia insegnante di lettere al secondo anno di liceo. Era la persona che mi ha fatto scoprire Hemingway, Faulkner e altri giganti delle lettere. E 'stato anche il primo che mi ha incoraggiato a scrivere. Fino ad oggi, i loro suggerimenti sono la mia guida. Ma avete mai ringraziato? Qualcun altro ha espresso la gratitudine? Dopo aver fatto diverse telefonate, ho scoperto che dopo quasi 40 anni, continuò ad insegnare allo stesso distretto scolastico. Ho prenotato i biglietti aerei per la mia città natale, Scranton, Pennsylvania, per me e mio figlio. E 'stata una settimana di viaggio, così ho continuato esercitare la mia crescita muscolare gratitudine. Sonya Lyubomirsky, professore di psicologia presso l'Università di California a Riverside e autore di The Science of Happiness, raccomandato "dando tempo per qualcosa che si ama e prende per scontato". L'ho fatto, e il mio amore per la mia auto cresciuto dopo aver trascorso una giornata in viaggio con i mezzi pubblici, e dopo l'esecuzione di 10 blocchi con mio figlio per arrivare, sudato e agitato, la sua lezione di ginnastica perché l'autobus era in ritardo di 35 minuti. Per una settimana, mia moglie e mi sono fermato a guardare la televisione, utilizzando il cellulare e anche mangiare zucchero. Ho rinunciato caffè ... brevemente. Questo esercizio provvisorio ci ha reso consapevoli del valore delle piccole cose, e senza caffeina è uno di loro. Ma come potevo aiutare i miei pazienti amici cancro hanno un atteggiamento di gratitudine? O la coppia che ci ha detto che stava per divorziare? O il padre angosciato di tre ragazzi che mi ha detto che non riusciva a trovare lavoro? "La gratitudine non è mai più importante che in quei momenti in cui sembra che tutto è perduto", dice Emmons. "Trovare qualcosa di cui essere grati ci può salvare dalla disperazione assoluta, ciò che non accade quando adottiamo un atteggiamento di autocommiserazione e denuncia". Ho capito questa verità quando ho iniziato la mia macchina in ospedale per un mio amico che soffre di linfoma, di ricevere le sue sedute di chemioterapia. Nonostante la loro sofferenza, il nostro rapporto è diventato più vicino. "Quando mi sono ammalato, mi sono reso conto che avevo messo anni a preoccuparsi di cose che significano assolutamente nulla", ha confessato. "Ora, godere di ciò che resta della mia vita è ciò che conta di più per me." Ho riflettuto sulle parole del mio amico durante il volo a Scranton, durante la scrittura di progetto dopo progetto della mia lettera a Miss Riggi. Ho pensato che era stato perfetto, ma quando sono entrato in classe con mio figlio accanto a me, mi sono sentito più nervoso che in molti anni. La signorina Riggi era ancora più breve di statura quanto ricordassi, ma ho riconosciuto subito, con gli occhi i lunghi capelli ancora neri ed espressivi e intelligenti. Dopo aver dato un abbraccio rispettoso e parlare per qualche minuto, abbiamo ottenuto confortevole. Ho preso un respiro e cominciai a leggere la lettera a voce alta:

- Voglio ringraziarvi per il grande impatto che ha avuto sulla mia vita. Quasi 30 anni fa, mi hai introdotti alle meraviglie della parola scritta. La sua passione per le storie ed i personaggi e il loro entusiasmo per la letteratura mi ha reso consapevole del fatto che ci fosse un mondo che aveva senso per me. Pensavo che la mia vita sarebbe straordinaria se ho potuto condividere storie con la gente.

Dopo aver letto poche righe più, è successo. Mentre seduto lì, con il mio primo ascolto, mentore attento e commosso, e mio figlio nel mio giro, l'eccitazione è venuto su di me. Alla fine si sbiadito, e tutto quello che importava era che semplice atto di condivisione. Sentivo che stavo parlando per generazioni di studenti, quando ho detto che la signorina Riggi:

"Il tempo passa in fretta. I ricordi sono sempre sfocate fino a quando non scompaiono, ma non dimenticherò mai l'emozione di entrare in classe ogni giorno. " Seligman aveva ragione circa le lacrime. gli occhi e la mia del mio maestro sono stati riempiti con loro. Non so se era l'enorme sorriso che Riggi la signorina mi ha dato quando ho finito di leggere la lettera, o il modo in cui lei contro il suo petto quando ci siamo lasciati, o semplicemente sollevato di aver condiviso con lei quello che aveva conservato nel mio cuore per tanto tempo, ma la sensazione di pace e di gioia è rimasto molto tempo dopo il mio figlio e sono andato a casa. Da allora, ho scritto lettere di gratitudine verso gli altri, e sia mia moglie e mi rivolgo a loro quando ci sentiamo sopraffatti dalla vita. Ho ancora frustrazioni occasionali, ma ho imparato che la gratitudine fa eco, e la sua risonanza è abbastanza forte per mettere a tacere i ringhi di un uomo mentre lavava i piatti.

Articolo successivo Finanza per i loro figli