Incidenti stradali: giovani a rischio

Un'epidemia in espansione tra i nostri bambini!

• L'ultimo fine settimana di aprile del 2008, poco dopo le quattro, cinque amici stavano tornando da una festa a bordo di una Ford grigia K. La macchina andava molto veloce e improvvisamente, all'incrocio tra Pierrastegui e Cartagena, nel quartiere di Morón, Buenos Aires, autista, 18 anni, ha perso il controllo del veicolo, rovesciati e sbattuto in un'illuminazione pilastro . I giovani sono stati gettati fuori dalla macchina, e due ragazze, di età compresa 17 e 18, sono morti. Nessuno indossava una cintura di sicurezza. • Nel mese di settembre, tre adolescenti, tutti di età 17, sono stati uccisi quando il pick-up Toyota viaggiano lungo la Panamericana si è schiantato contro il guardrail, ha rotto in due metà-violenza per urti e uno di loro è caduto nel vuoto da un ponte sulla strada Otto Krause, all'altezza della frazione di Pablo Nogues. Solo di recente, l'autista aveva ottenuto la sua licenza. Questi due fatti non sono isolati, se presa come riferimento settimana dopo settimana i media riflettono come la lista delle persone uccise in incidenti stradali si infittisce, soprattutto i giovani, e in che modo le autorità non sanno cosa fare o no si può evitare questo fenomeno. La principale causa di morte tra i 15 ei 19 anni non è l'AIDS, il cancro non è, nè altre malattie, ma gli incidenti stradali. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, ogni anno, più di 400 mila giovani sotto i 25 anni muoiono a causa di questi incidenti, una cifra che rappresenta un terzo di tutte le morti di tutte le età.
I numeri non sembrano cambiare, nonostante il passare del tempo: anche se v'è una maggiore consapevolezza delle cause di incidenti, più una campagna per l'uso delle cinture di sicurezza e test di alcol superiori, il numero dei morti rimane alto. Caso dell'Argentina è un campione. Nella seconda metà del 2007, per un totale di 1.959 morti in incidenti stradali, alcuni 509 sono stati tra i 15 ei 24 anni, secondo le informazioni fornite dal Registro Nazionale degli incidenti stradali. Il numero sfortunato di decessi di giovani in incidenti stradali è dovuto principalmente alla combinazione di diversi fattori: immaturità emotiva, comportamenti a rischio e la mancanza di esperienza nella guida.
Lungi dal considerare inevitabile o come parte di inesperienza adolescente, diversi specialisti forniscono tre suggerimenti che potrebbero prevenire gli incidenti e salvare vite umane.


1. educare i vostri figli Una delle ragioni per spiegare lo scarso rendimento di teen guida è legata al funzionamento del cervello. Un National Institute of Health negli Stati Uniti, ha concluso che la regione del cervello che inibisce comportamenti a rischio di una persona non si sviluppa completamente fino a 25 anni, quindi prima che l'età di una persona non è in piena forma per prendere le giuste decisioni in materia di gestione. "L'adolescenza produce cambiamenti fisici e mentali, e genera cambiamenti evolutivi che spesso, i bambini non possono controllare", afferma Dr Xavier Bocca, consigliere per la lotta per la vita. "Inoltre, l'adolescente ha comportamenti che mostra fascino per la morte e una grande componente di ansia che lo porta a voler fare tutto più veloce, utilizzando il percorso più breve, non aspettare, per esempio, quando v'è una bassa barriera o una luce rossa ", aggiunge lo psicologo Maria Teresa Murillo, vicepresidente del Comitato organizzatore per il primo giorno di Incidentologia transito, in un rapporto del Centro per la Sperimentazione e la sicurezza stradale. Inoltre, un recente studio condotto negli Stati Uniti, i ricercatori hanno esaminato 5.600 adolescenti trovato grandi lacune nella loro conoscenza della guida. Uno dei problemi principali è che certi comportamenti pericolosi nella gestione non vengono prese come tali: solo il 28 per cento ha dichiarato di utilizzare il telefono cellulare durante la guida è rischioso, e il 10 per cento ha detto lo stesso di portare altri passeggeri sul auto; solo la metà dei rispondenti citati accelerazione e non indossa la cintura di sicurezza come fattori di rischio. Anche quando i giovani avvertono quello che dovrebbe essere il comportamento più appropriato, ad esempio, l'87 per cento ha ammesso che bere e guidare è pericoloso, non si sentono questa è una questione che li coinvolge. Così almeno suggerisce questo fatto: il 16 per cento dei giovani ha ammesso di aver guidato dopo aver bevuto, tuttavia, le statistiche hanno mostrato che il 25 per cento dei giovani piloti uccisi in incidenti stradali aveva bevuto alcool in precedenza. Il messaggio per i genitori: comunicare in modo chiaro e preciso ai loro figli sui pericoli di manipolazione. nessuno ha mai diventato buon pilota per 17 anni.


2. richiede leggi più severe Oggi, l'ottenimento di una patente di guida non è difficile compito in Argentina. Secondo un rapporto Cesvi, in cui i comuni della provincia di Buenos Aires, l'80 per cento dei comuni non soddisfa nemmeno il 50 per cento dei requisiti richiesti dalla legge per ottenere la patente di guida sono stati valutati. Inoltre, si è constatato che gli esami sia teoriche che pratiche hanno un livello elementare di conoscenza. "La prova è il grande problema nelle valutazioni per fare la cronaca: in molti comuni, la licenza è più simile a una procedura amministrativa, quando in realtà dovrebbe essere un filtro che rileva il livello di maturità del conducente aspiranti, come accade in Spagna, dove è implementata una batteria di test psicologici che valutano diversi comportamenti e le competenze del candidato ", dice Gustavo Brambati, vicedirettore della sicurezza stradale Cesvi. In linea con Brambati, María Cristina Isoba, Direttore della Ricerca e l'Educazione Stradale Lotta per la vita afferma che questi test dovrebbero essere approfonditi ed essere rigorosa: "Abbiamo presentato una proposta che comprende 100 elementi da valutare per i giovani non sono lasciati alla discrezione che prendono il test. "
La lotta per la vita proposta prevede che il record di guida può essere ottenuto dal 17, ma il giovane che l'età non può guidare di notte sulle autostrade se non è accompagnato da un adulto. Una volta acquisito abbastanza esperienza, si è concesso la licenza completa entro un periodo che può variare da sei mesi a due anni. Lungi dal suono rigorosa, la proposta ha un senso, se preso come rispetto al caso dello stato della Georgia, negli Stati Uniti, dove una legge laureati automobilisti ridotti negli ultimi cinque anni, gli incidenti mortali del 37 per cento e quasi la metà crash relativi alla eccesso di velocità in cui i giovani partecipano.
Inoltre, la regola impone pesanti sanzioni per eccesso di velocità, guida a rischio e altri reati.


3. PRIMA, FERMAMENTE È il ruolo chiave dei genitori per ridurre l'alto tasso di incidenti mortali nel traffico. "I genitori sanno meglio di chiunque altro i loro figli, sanno se o non sono in grado di gestire", dice Brambati.
Assicurarsi di utilizzare la cintura di sicurezza è il dettaglio più semplice e stabilire le regole della famiglia gestione proprio è un'altra buona scelta: si fijarles loro figli un limite di guida di notte, non permettendo loro di svolgere più di un passeggero e vietano l'uso di cella all'interno della vettura. Ci sono innumerevoli storie di famiglie distrutte a causa di una cattiva manovra, una distrazione tipica dell'età o negligenza. Quindi, ogni volta che un padre dice al figlio: 'non avviare l'auto senza cintura di sicurezza, viene salvato la vita ".

Come è la vostra comunicazione casa tra genitori e figli per quanto riguarda la responsabilità di guidare una macchina? Contalo qui

Articolo precedente Salute: il potere del perdono
Articolo successivo Raccontami una storia