Coltivare la compassione

Stiamo diventando meno empatico con il nostro ambiente? Vediamo come alcune semplici modifiche potremmo aprire noi stessi di essere una specie e la società nobile.

In un mondo pieno di titoli circa fucilazioni di massa e gli attacchi terroristici, non è raro chiedersi: cosa sta succedendo con la gente? E 'una preoccupazione ragionevole. I risultati di uno studio condotto dalla University of Michigan nel 2010 sembrano suggerire che stiamo tutti facendo noi sempre meno considerato. Dopo aver intervistato alcuni studenti universitari, ricercatore principale dello studio, Sarah Konrath, ha rilevato una riduzione del 40% nei livelli di empatia, cioè la capacità di collegarsi con i sentimenti e le opinioni degli altri per quanto riguarda 30 anni precedenti.

Konrath e il suo team attribuiscono questa tendenza ad un picco generalizzata di narcisismo, l'individualismo e l'egoismo come contropartita di una tendenza di diminuzione per mostrare preoccupazione per gli altri e prendere il loro parere. Mentre questo declino sembra essere relativamente stabile tra il 1979 e il 1999, quindi quasi ha triplicato nel 2000.

Questo studio ha portato ad un dibattito sul fatto che stiamo diventando come società, più in generale, le persone insensibili. Ma prima di iniziare lamentando il collasso della civiltà, non abbiate paura: gli esperti dicono che può prendere alcune misure per invertire questa tendenza.

Dedicare tempo per connettersi con gli altri

Nel suo libro pubblicato nel 2010, Born for Love: Perché l'empatia è essenziale e in pericolo, lo psicologo americano Bruce D. Perry e giornalista Maia Szalavitz suggeriscono che la nostra cultura deve affrontare una crisi di disconnessione. Tra il 1985 e il 2004, secondo quanto riferito, la percentuale di persone che hanno riferito di aver non confidente è stata ampliata da 10 a 24,6%, mentre il 80% degli intervistati ha risposto che solo avrebbe fidarsi membri della loro famiglia.

"Non è che le persone sono deliberatamente egoista", dice Gordon. Forse sono solo reagendo a fattori nocivi presenti nei loro ambienti.

Secondo Mary Gordon, fondatore e presidente delle radici gruppo no-profit canadese di empatia, il ritmo della vita moderna è in parte responsabile per la diminuzione dei livelli di considerazione. Potremmo essere in contatto con i nostri amici tramite messaggi di testo ed e-mail, dice l'esperto, ma "faccia a faccia, si può guardare a noi, ci toccano, ci danno un abbraccio o ridere ad alta voce, le cose che ci fanno rilasciare endorfine". Riducendo il numero di interazioni di persona, è difficile da decifrare ciò che può accadere nei cuori e nelle menti di coloro che ci circondano, i dati che segnano il nostro comportamento verso gli altri.

Per ovviare a questo, deve diventare la nostra priorità vidasocial dice Gordon. L'esperto consiglia di uscire a pranzo con un amico o un collega di lavoro, invece di mangiare sul desktop. Nell'ufficio del Radici di empatia, i dipendenti su e giù per le scale insieme per esercitare e, di tanto in tanto, il gruppo organizza tornei di bowling, con l'obiettivo di rafforzare le connessioni collettive. L'esperto consiglia di fare qualcosa di semplice: uscire e fare la spesa con un amico e prendere un caffè in seguito.

Essere consapevoli dei livelli di stress

"La vita è diventata più stressante, e qualsiasi tipo di stress può ridurre al minimo la nostra capacità di empatia", dice Gordon. Quando siamo preoccupati che potremmo perdere il nostro lavoro, per esempio, è molto facile che tendono a sviluppare una sorta di visione a tunnel.

Loren Martin, professore assistente nel dipartimento di psicologia presso l'Università di Toronto Mississauga, ha studiato il rapporto tra ansia e compassione. Nella sua ricerca suggerisce che lo stress può interferire con "comportamento empatico cognitivo di ordine superiore", per apprezzare le prospettive e punti di vista degli altri.

Gordon suggerisce che ci ricordiamo che il rapporto nelle nostre interazioni quotidiane. "Non è che le persone sono deliberatamente egoista o narcisistico", dice. "Forse sono solo reagendo a fattori nocivi presenti nei loro ambienti. Se qualcuno sta tagliando o critico, si consiglia "cercare di dire qualcosa di bello, per esempio: 'E' davvero caotica da queste parti; Dovrebbe essere una grande sfida. " Se mostriamo empatia, è molto più probabilità di ricevere una risposta simile in cambio. "

Coltivare il senso di meraviglia

Essi sono la prova sempre più punta a un collegamento tra l'empatia e le esperienze che suscitano stupore, come la vista dalla cima di una montagna o di meraviglia di vedere la vita sottomarina durante l'immersione. In una nuova ricerca incluso nella pubblicazione Journal of Personality and Social Psychology nel 2015, è stato trovato per essere esposti a urti ci aiuta a concentrarsi sul mondo che è al di là di noi stessi e ci mantiene in sintonia con il benessere degli altri.

Quindi, perché non imbarcarsi in questo tour da foreste tropicali che hanno sempre voluto fare? Non solo alimentare la nostra voglia di avventura, ma servono anche a rafforzare il nostro senso di compassione.

Articolo precedente Amicizia Scienza
Articolo successivo Ascolterò