Può alimentare peggiorare il dolore da artrite?

Cibi ad alto contenuto di grassi saturi possono aumentare l'infiammazione nel corpo e può contribuire a dolori articolari, anche se il meccanismo esatto non è ancora chiaro.

Se si soffre di artrite si consiglia di resistere a quel cheeseburger e patatine fritte che gridano il tuo nome. Mentre non v'è alcuna prova conclusiva che alcuni alimenti peggiorano i sintomi di artrite, un crescente numero di studi dimostrano che i cambiamenti nella dieta aiutano ad alleviare l'infiammazione, rigidità e dolore associato all'artrite.

Gli alimenti che possono peggiorare l'artrite sono i grassi saturi e trans

I grassi saturi sono "grassi cattivi" che possono ostruire le arterie e sono presenti nei prodotti e grassi ottenuti da prodotti di origine animale, come la carne grassa, pelle di pollo, burro, latte intero, formaggi, pancetta, peperoni e gli animali. Mayo Clinic e l'Arthritis Foundation, tra gli altri, raccomandano che le persone con artrite evitare i grassi trans.

Cibi ad alto contenuto di grassi saturi possono aumentare l'infiammazione nel corpo e può contribuire a dolori articolari, anche se il meccanismo esatto non è ancora chiaro. Tuttavia, ci sono alcuni indizi: per esempio, uno studio pubblicato nel 2006 in "The Journal of American College of Cardiology" ha mostrato che una dieta ricca di grassi saturi riduce le capacità anti-infiammatorie di lipoproteine ​​ad alta densità di un persona.

I grassi trans si trovano comunemente in alimenti trasformati, come prodotti da forno, dolciumi e altri cibi spazzatura che impediscono cibo decomposizione rapida. Gli studi hanno dimostrato che i grassi trans possono esacerbare l'infiammazione in tutto il corpo. In uno studio pubblicato nel 2004 in "Journal of Clinical Nutrition" 823 donne sono state osservate e hanno scoperto che coloro che hanno consumato più grassi trans avevano livelli più elevati di infiammazione in tutto il corpo.

glutine

Uno studio svedese pubblicato sulla rivista "Rheumatology", suggerisce che ci possono essere un'associazione tra glutine e dolore da artrite. Lo studio pubblicato nel 2001 ha dimostrato che una dieta vegetariana e senza glutine ha contribuito a ridurre i livelli di anticorpi immunoglobulina A prodotte nel corpo dei pazienti con artrite reumatoide.

Perché è importante?

Nella maggior parte delle persone, gli anticorpi sono prodotti per combattere gli invasori come batteri e virus. Tuttavia, nei pazienti con artrite reumatoide, l'organismo produce in eccesso di IgA, che porta a infiammazione delle parti del corpo colpite.

Meno glutine sembra significare meno IgA e quindi meno l'infiammazione. Il glutine è una proteina presente nel frumento, orzo e segale. Molti alimenti ricchi di amido, come pane, pasta e prodotti da forno contengono glutine. Mentre non v'è stato alcun rapporto stabilito, alcune persone con artrite possono provare sollievo portando una dieta priva di glutine.

Le piante famiglia delle Solanaceae

Ricerca suggerisce anche che alcuni alimenti contenenti sostanze solanina che interferisce con gli enzimi muscolari, sono associati a disagio comune. Solanina è nelle nightshade piante, tra cui melanzane, peperoni, pomodori e patate bianche. Mentre l'evidenza è aneddotica, si ritiene che questi alimenti aggravano l'infiammazione e peggiorano il dolore da artrite

I grassi buoni possono combattere il dolore da artrite

Lo stesso studio del 2006 ha dimostrato che i grassi saturi aumentano l'infiammazione, e salutare la riduzione dei grassi insaturi. Gli acidi grassi Omega-3 sono un buon esempio di grassi sani. Questi grassi si trovano in salmone, aringhe, sgombri, le uova arricchite con omega-3 semi di lino e noci. Si può anche aiutare a prevenire l'infiammazione, sostituendo il burro con l'olio d'oliva. L'olio d'oliva contiene grassi monoinsaturi sani con antiossidanti che proteggono le cellule contro i danni da radicali liberi.

antiossidanti

La ricerca suggerisce che alcuni antiossidanti specifici possono aiutare a prevenire il dolore da artrite. Frutta e verdura sono ricchi di antiossidanti e sono una componente essenziale di qualsiasi dieta sana. Sebbene frutti di bosco e ciliegie sono ricche fonti di antiossidanti chiamati antocianine, broccoli, cavoli e cavolini di Bruxelles sono ricchi di vitamina antiossidante C. Altre ricerche suggeriscono che le spezie come lo zenzero e la curcuma, può avere proprietà anti-infiammatorie. Invece di condimento con sale pasti, utilizzare queste specie per condire piatti gustosi e anti-infiammatori.

I pasti decisionali

Mentre i ricercatori continuano a esaminare il rapporto tra cibo e artrite continuare ad imparare a meglio adattare la nostra dieta per contribuire ad alleviare il dolore da artrite. La prossima volta che scegliere tra un piatto con melanzane alla parmigiana e salmone guarnita con i broccoli, scegliere il piatto di salmone. Le articolazioni ti ringrazieranno più tardi.

Chi l'Autore

Alexandra Kaplan è un dietista registrato al Montefiore Medical Center, che copre tutte le unità di degenza. Ha completato il suo Master in Nutrizione Clinica presso l'Università di New York e una formazione pratica a Montefiore Medical Center.

Kaplan detiene un Bachelor of Cornell University, dove ha studiato lo sviluppo umano. E 'membro dell'Accademia di Nutrizione e Dietetica e lo Stato di New York Dietetic Association.